HomeRicette di cucina napoletanaRicetta della scarola imbottita | Cucinare alla napoletana

Ricetta della scarola imbottita | Cucinare alla napoletana

Scarola imbottita, la ricetta napoletana

La scarola imbottita, la ricetta di un piatto elegante da poter servire alla famiglia per un pranzo speciale.

Uno dei piatti napoletani meno conosciuti, ma davvero molto buono, è la scarola imbottita di cui vi proponiamo la ricetta.

Nella tradizione napoletana, la scarola, un tipo di bietola a foglia larga dal sapore dolce, è considerata la regina dell’orto. Insieme ai saporiti friarielli, è la verdura a foglia più utilizzata nelle ricette tradizionali del capoluogo partenopeo e dintorni. Infatti, è solitamente utilizzata come gustoso ripieno della classica pizza di scarole ma anche nella sua forma imbottita diventa un piatto elegante da poter servire alla famiglia per un pranzo speciale.

Che sia una domenica o un giorno di festa, al suo sfizioso ripieno rustico di olive e capperi addolciti dalla presenza dell’uva sultanina e dei pinoli nessuno saprà resistere.

I tempi di preparazione per la ricetta della scarola imbottitaIngredienti

  • 3 cespi di scarola riccia
  • 100 gr pane grattugiato
  • 150 gr olive nere di Gaeta
  • 1 spicchio d’aglio
  • 20 gr uva sultanina
  • 20 gr pinoli tostati
  • 3 filetti di acciughe
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione della scarola imbottita

Lavate bene la scarola eliminando le foglie più esterne e rovinate dai cespi. Fate sbollentare in una pentola ben capiente e piena di abbondante acqua bollente i 3 cespi di scarola per pochi minuti. Scolatele e fatele raffreddare posizionandole con cui su un ripiano e facendo attenzione a non rovinarle.

In una padella fate soffriggere l’olio e l’aglio aggiungendo le olive denocciolate e tagliate in pezzetti i capperi appena sciacquati e metà dose di pane grattugiato. Aggiungete a ciò che risulterà essere il ripieno della scarola imbottita anche i pinoli, le acciughe private della lisca e l’uva sultanina che avrete tenuto almeno un minuto in acqua. Infine, aggiungete anche il prezzemolo tritato e, solos e necessario, un pizzico di sale.

Togliete dal fuoco e usate il “ripieno” ottenuto per imbottire il centro dei cespi di scarola. Facendo attenzione a non romperle, le scarole andranno chiuse legandone la sommità con dello spago da cucina. Ponete le scarole imbottite su una teglia da forno una d’olio e cuocetele a 190° per 25 minuti.