HomeRicette di cucina napoletanaRicetta delle frittelle di scarola | Cucinare alla napoletana

Ricetta delle frittelle di scarola | Cucinare alla napoletana


Una verdura di stagione, la Scarola, diventa una zeppolina fritta da mangiare calda per le vie di Napoli. Ecco la ricetta.

Una zeppolina dal sapore unico da non lasciarsi scappare. Ecco la ricetta delle frittelle con scarola, una fantastica verdura.

Il fritto misto a Napoli è d’obbligo gustarlo mentre si visita il centro storico. Questa volta vorremmo rendere il vostro tour più goloso proponendovi la ricetta delle frittelle di scarola. Infatti, alle verdure di stagione noi napoletani non rinunceremmo mai, stagione diversa vanta golosità impareggiabili.

Verdura di stagione molto amata è proprio la scarola, soprattutto se poi diventa una golosa zeppolina fritta da gustare ben calda.

Tempi di preparazione delle frittelle di scarolaIngredienti

  • 1 cespo di scarola
  • 80 gr pinoli
  • 6 filetti di acciughe
  • 300 gr farina 0
  • 1 spicchio d’aglio
  • 220 gr acqua frizzante
  • 80 gr Pecorino grattugiato
  • 5 gr lievito di birra fresca
  • olio extravergine d’oliva, sale e pepe Q.b.
  • olio di semi di arachidi per friggere Q.b.

Preparate la pastella

Preparate la pastella procedendo con lo sciogliere il lievito nell’acqua e in una ciotola capiente lavorare la farina con la stessa acqua aggiungendola a poco a poco. Arricchite l’impasto con il formaggio grattugiato e mescolate accuratamente. Coprite e lasciate lievitare a temperatura ambiente fino a raddoppio del volume. Montate la scarola e sciacquatela abbondantemente e in modo accurato per eliminare residui di terriccio.

Preparate il ripieno

In una padella, invece, fate sciogliere le acciughe e rosolatele assieme all’aglio e all’olio, poi fate cuocere le scarole facendole stufare ed insaporire. Eliminate l’aglio e lasciate raffreddare. Aggiungete all’impasto delle frittelle preparato in precedenza anche le scarole spappolandole leggermente mentre impastate. Regolate l’impasto di sale e pepe e lasciatelo riposare per altri 20 minuti.

Cuocete le frittelle di scarola

Scaldate abbondate olio in una casseruola dai bordi alti e con l’aiuto di un cucchiaio prelevate la pastella e tuffatela nell’olio per ottenere le frittelle. Quando saranno ben dorate e gonfie scolatele e fatele asciugare su carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Aggiustate eventualmente di sale prima di servirle ben calde.

Vota questo post
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
banner di collegamento a Napolike Turismo