Pubblicato 
martedì, 19 Dicembre 2017
Nadia Portoghese

Ricetta della minestra maritata, variante con gli aromi | Cucinare alla napoletana

, ,
, ,

Golosa, rinfrescante e ricca di vitamine, la ricetta della minestra maritata agli aromi conquista grandi e piccini.

Rivisitazione della tradizione gastronomica campana, la minestra maritata agli aromi si veste in borghese per alleggerire i palati più esigenti.

Piacevoli e facili da preparare, zuppe e minestre sono piatti idealmente legati a rifocillarsi dei giorni freddi. In realtà possono essere adattate a qualsiasi stagione diventando il piatto unico per eccellenza.

La ricetta della minestra maritata, regina indiscussa delle tavole natalizie campane, oggi si veste in borghese e sarà alleggerita e profumata da nuovi sapori, perfetta da servire tiepida ai commensali più golosi. È quindi una variante della versione classica.

Ecco tutti i passaggi.

Ingredienti

Prepariamo il brodo

Anche se questa minestra è considerata un piatto leggero da poter gustare anche tiepido, per esser chiamata tale, dovrà essere preparata con un brodo vegetale fatto in casa e profumato di erbe. Per preparare quindi l’ingrediente principale ponete, in acqua fredda, la cipolla, la carota, il sedano lavati e mondati. Profumate il brodo con le erbe aromatiche, salando e pepando a piacere. Fate cuocere per circa un’ora.

Prepariamo il companatico

Un accompagnamento che non può mancare in una zuppa sono i crostini di pane. Per prepararli private le fette di pane casereccio, meglio se del giorno prima, delle parti più dure tagliandole a cubetti. In una padella anti-aderente unta di un filo d’olio extravergine d’oliva scottateli a fiamma viva bruscandoli su tutti i lati.

Prepariamo la minestra

In una padellina invece con un filo d’olio sul fondo rosolate la carne di vitello e la sovracoscia di pollo, tagliate a tocchetti, senza eliminarne la pelle. Ponete anche queste due carni nel brodo preparato in precedenza e uniamo anche le zucchine saltate per 5-10 minuti nella stessa padella delle carni. Unite anch’esse alla minestra lasciandola cuocere per altri 30 minuti affinché tutti i sapori leghino tra di loro, aggiungendo per ultimo anche un po’ di Parmigiano Reggiano grattugiato grossolanamente.

Servite la minestra maritata agli aromi con un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo e cubetti di pane casereccio bruscato.

Note della cuoca

Mangiare la Minestra maritata agli aromi da tiepida sarà una vera delizia!

Cerchi qualcosa in particolare?
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram