Ricetta Pizza di scarola alla napoletana

Pubblicato 
martedì, 01/11/2022
Di
Milena Morreale
La Pizza di Scarola Napoletana

Andiamo a scoprire la vera ricetta della pizza di scarola. Stiamo parlando di uno dei rustici più buoni e particolari di Napoli in quanto è farcita con ingredienti e sapori molto disparati, ma allo stesso tempo in perfetta sintonia tra loro.

Come in tutte le ricette il corso del tempo ha portato alla realizzazione di molteplici varianti, ma la vera tradizione partenopea prevede che la pizza venga riempita con abbondante scarola, accompagnata da capperi, acciughe, olive, uva sultanina e pinoli.

È un rustico molto sostanzioso che può essere consumato ad ogni ora del giorno, come antipasto, spuntino o pranzo! La pizza di scarola si conserva per qualche giorno ed è squisita sia calda sia fredda, così come la pizza con salsiccia e friarielli.

Come preparare la pizza di scarole napoletana

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: bassa
  • Preparazione: 10/15 minuti
  • Cottura: 3 minuti
  • Persone: 4 porzioni
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Vittorio Colella ItalyFoodPorn (@vittypumbaa)

Ingredienti della pizza di scarola

  • 700 gr di farina
  • 1 bicchiere d’acqua
  • 1 panetto di lievito
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Una decina di scarole
  • 70 gr di olive nere
  • 30 gr di capperi
  • 20 gr di uva sultanina
  • 20 gr di pinoli
  • 4 o 5 acciughe salate
  • 2 spicchi d’aglio
  • Sale q.b.

Come cucinare la pizza di scarola

Cominciate con la preparazione della pasta per la pizza disponendo la farina a fontana. Unite poco a poco l’acqua tiepida, il lievito ammorbidito nell’acqua, l’olio e il sale.

Impastate per almeno 10 minuti e lasciate lievitare in un contenitore coperto da un canovaccio e in un luogo asciutto per circa due ore.

Intanto lavate le scarole e tagliatele grossolanamente. Scottatele in acqua e lasciatele scolare per bene.

In una padella rosolate l’aglio con l’olio. Friggete le scarole ed unite le acciughe dissalate e spezzettate, le olive, i capperi precedentemente sciacquati, l’uvetta e i pinoli.

Stendete metà dell’impasto cresciuto su una teglia unta d’olio. Ricopritelo con il ripieno di scarole (eliminate l’aglio) e richiudete bene con l’altra metà della pasta aiutandovi con una forchetta.

Ponete in forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti.

Image Credits: profilo instagram @pasqualino_bakery
,

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram