HomeRicette di cucina napoletanaRicetta della pizza bianca con fave e pecorino | Cucinare alla napoletana

Ricetta della pizza bianca con fave e pecorino | Cucinare alla napoletana

Ricetta della pizza con fave e pecorino

Un ingrediente povero, le fave diventano protagoniste di una ricetta da leccarsi i baffi con la pizza bianca con pecorino.

Un goloso ortaggio rende la pizza bianca con fave e pecorino saporita, gustosa e perfetta per le prime scampagnate. Con la nostra ricetta riuscirete a preparare una pizza davvero squisita.

La pizza, simbolo di napoletanità, ormai nel campano è preparata in mille e uno modi. Le ricette più antiche la vedono guarnita di ingredienti poveri o addirittura considerati di scarto e, in alcuni casi, la pizza era proprio ciò che veniva scartato in altre preparazioni o che risultava essere in avanzo.

Il periodo della primavera vede crescere moltissime primizie come i piselli e le fave e, queste ultime, molto amate al sud, sono l’ingrediente povero che arricchisce la nostra pizza rendendola saporita, gustosa e perfetta per le scampagnate.

Tempi di preparazione della pizza fave e pecorino

Ingredienti

  • 280 gr pasta per pizza
  • 180 gr fave già sgusciate
  • 2-3 cipollotti bianchi
  • pecorino grattugiato Q.b.
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe q.b.

Una golosa guarnizione

Fate lessare le fave in abbondante acqua leggermente salata e private della loro buccia quelle grandi. In una padella, fate soffriggere il cipollotto tagliato finemente e ripassate le fave facendole ben insaporire aggiungendo un mestolino della loro acqua di cottura per far sì che cuociano del tutto.

Preparate la pizza

Dopo averla impasta e fatta crescere, stendete con l’aiuto delle mani la pasta per pizza formando due dischi e ponendoli in due teglie da forno appena unte d’olio o ricoperte di carta forno. Guarnite le due pizze con il composto di cipolle e fave pepandolo a piacere. Guarnite con il pecorino ed infornate a 180°200° per circa 10 minuti o finché non risultano ben dorate sopra e sotto (tutto dipenderà dal vostro forno). Una volta cotte, sfornate le pizze e servitele ben calda.

Note della cuoca

Questa versione è adatta anche ai vegetariani, ma da buoni napoletani non possiamo far a meno di suggerirvi una variante che vede la pizza bianca fave e pecorino arricchita di striscioline di pancetta tesa appena scottata nella padella delle fave.