Ricetta Fiori di Zucchine (Sciurilli) | Cucinare alla Napoletana – Rubrica

Nov 2013

Foto dei un piatto di Fiori di zucchine detti Sciurilli

Come preparare i famosi Fiori di Zucchine in pastella che a Napoli chiamiamo Sciurilli.

Non è consuetudine per le tavole napoletane avere, tra le varie portate, anche gli antipasti, infatti solo nei giorni di festa può capitare di iniziare il menu con delle specialità del genere.

Forse uno dei pochi piatti che siamo propensi a consumare prima di un buon primo sono i Sciurilli! Sicuramente saprete di cosa stiamo parlando: delle deliziose e leggerissime frittelle di pastella lievitata e fiori di zucchine. Oggi ve li proponiamo nella rubrica Cucinare alla Napoletana come tradizione vuole, cioè con il classico e gustoso ripieno di ricotta.

ricetta-sciurilli

Ingredienti

  • 200 gr Farina 0
  • 150 ml acqua
  • 6 gr lievito di birra
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di pepe
  • 12 fiori di zucchine (quelli con ancora il gambo)
  • 150 gr ricotta fresca
  • 50 gr mozzarella
  • 6 alici sottolio
  • sale e pepe Q.b.
  • 400 ml olio di semi (per friggere)

fiori-di-zucchine

Preparazione della pastella

Iniziamo componendo la pastella unendo la farina all’acqua leggermente tiepida in cui avremo sciolto il lievito di birra. Dopo aver ottenuto un impasto abbastanza liscio ed omogeneo, aggiungiamo il sale ed il pepe e lasciamo riposare. Dovrà crescere almeno 20 min in frigo.

Il ripieno di ricotta

Componiamo il ripieno di ricotta aggiungendo a quest’ultima un pizzico di sale, un po’ di pepe e la mozzarella ridotta in tocchetti piccoli.

Farcire i fiori di zucchine

Procediamo con la pulitura accurata dei fiori di zucchine che dovranno essere privati del pistillo facendo attenzione a non far staccare il gambo. Asciughiamoli con un panno e farciamoli con il ripieno di ricotta precedentemente preparato. Aggiungiamo, per ogni fiore di zucchina, mezza alice privata dell’olio in eccesso e poi richiudiamoli in superficie.

Frittura

È arrivato il momento di friggere le frittelle, utilizzando l’olio di semi alla temperatura di 140°. Dopo aver passato i velocemente i fiori di zucca nella pastella (facendo bene attenzione che siano chiusi per evitare la fuoriuscita del ripieno) li facciamo friggere fino a che non risulteranno ben dorati su tutti i lati. Scoliamoli dall’olio in eccesso e serviamo quando sono ancora caldi.

Nota della cuoca

La versione degli sciurilli qui proposta è la classica, anche se le massaie napoletane, non avendo sempre a disposizione i fiori di zucchine ancora con il gambo (fiori maschi), usano anche gli altri tipi di fiori per comporre delle semplici frittelle. Naturalmente, li passano sempre nella pastella e si ottiene un’alternativa molto golosa.
Non resta che dire……buon appetito!


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi