HomeRicette di cucina napoletanaRicetta del risotto brusciato | Cucinare alla napoletana

Ricetta del risotto brusciato | Cucinare alla napoletana

Ricetta del risotto brusciato

La ricetta del poco conosciuto risotto “brusciato”,  un saporito primo piatto della tradizione campana.

In questa rubrica vi presentiamo la ricetta del risotto “brusciato” che, insieme al caciocavallo campano appena tostato, è un fantastico piatto.

Poco conosciuto, questo primo a base di riso è uno dei più antichi piatti che la tradizione napoletana vanta. Definito “brusciato”, questo risotto saporito al pomodoro è chiamato così perché in pratica si fa tostare un po’ in più in pentola così da avere quel leggero sapore di affumicato che dà una cottura prolungata.

La golosità extra che porta la ricetta originale vede come immancabile guarnizione il caciocavallo di latte vaccino, appena tostato in padella, adagiarsi su di un buon piatto di riso saporito.

Tempi di preparazione del risotto brusciato

Ingredienti

  • 320 gr riso arborio
  • 700 gr pomodori pelati San Marzano
  • 240 gr caciocavallo semi-stagionato
  • 1 cipolla bianca
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 ciuffo di prezzemolo fresco
  • 30 ml olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe q.b.

Preparate il brodo al pomodoro

Dopo aver sbucciato e tritato finemente la cipolla, fatela soffriggere in due cucchiai di olio extravergine d’oliva, unite in padella, quindi, anche i pomodori pelati, lo zucchero (che eliminerà l’acidità dei pomodori), un pizzico di sale e uno di pepe. Allungate con il brodo vegetale e, mescolando, cuocete il tutto per 5 minuti.

Preparate il risotto

Mettete in una padella l’olio rimasto e fate tostare il riso finché non inizia a sfrigolare sfumandolo prima con il vino e allungandolo con il brodo al pomodoro. Cuocete il risotto aggiungendo il brodo a poco a poco e facendolo tostare (o quasi “attaccare” alla pentola). Quando sarà quasi pronto,sarà il momento di ripassare sulla piastra o in padella il caciocavallo per poi servirlo sul risotto, appena spolverato di altro pepe e prezzemolo tritato finemente.

banner di collegamento a Napolike Turismo