Napoli: pianta velenosa venduta come spinaci, 12 intossicati uno è grave

Pubblicato 
giovedì, 06/10/2022
Di
Francesca Orelli
pianta di mandragola

Nella mattina cinque persone sono state ricoverate nell’ospedale di Pozzuoli per sospetta intossicazione da mandragora ma il numero aumenta nel corso del giorno. La pianta, secondo quanto rivelato da Nessuno Tocchi Ippocrate, sarebbe stata scambiata per spinaci e venduta per errore.

Continuano i casi di intossicazione alimentare in Italia, ma stavolta la colpevole non è la listeria, che ieri ad Alessandria (Piemonte) ha fatto un’altra vittima.

A Pozzuoli, stando a quanto rivelato da Nessuno Tocchi Ippocrate, nella mattinata 5 persone sono state ricoverate nell’ospedale locale per sospetta intossicazione da mandragora, una pianta velenosa molto simile agli spinaci.

Nel coso della giornata però i casi sono aumentati, arrivando a 8 nel corso della mattinata e a 12 già verso ora di pranzo.

L’erba sarebbe stata venduta per errore in diversi negozi del territorio campano. I primi 5 intossicati apparterrebbero allo stesso nucleo familiare, uno è grave e al momento risulta in prognosi riservata. Sugli altri sembra che non fossero appartenenti al nucleo familiare, ma non sono state diffuse informazioni.

Al momento sono al lavoro i Carabinieri di Pozzuoli e i NAS.

“Se non siete sicuri [della fonte], non comprate gli spinaci.”

Nessuno Tocchi Ippocrate

Come mai la mandragola può esser confusa con gli spinaci?

La mandragora, in apparenza, è molto simile agli spinaci freschi o ad altri tipi di lattuga, ma le sue foglie sono molto velenose e, se ingerite, possono sfociare in casi di avvelenamento, anche gravi, e persino portare alla morte.

Come si fa a distinguere la Mandragola dagli Spinaci?

Non è la prima volta che capita, già in passato furono anche ritirati dei prodotti congelati per quanto in via precauzionale dato che non arrivarono mai sulla tavola degli utenti.

La foglia della mandragola è increspata con una fitta peluria morbida, con un picciolo completamente liscio e il cui bordo diminuisce via via che ci si allontana dalla foglia. La pianta è alta da 5 a 15 cm, porta fiori solitari e violacei che fioriscono in autunno.

La borragine, commestibile ma a volte confusa anch’essa con la mandragola, ha delle piccole spine sulla superficie della foglia che escono da piccole macule bianche.

Leggi anche -> Come distinguere la mandragola dalle altre piante.

L’invito all’attenzione nelle zone tra Bacoli, Quarto e Pozzuoli

Per questo motivo l’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate, almeno fino a quando la mandragora non sarà ritirata dai banchi e dai supermercati in cui sono avvenuti gli avvelenamenti e nelle vicinanze (Bacoli, Monte di Procida, Monteruscello, Quarto e Pozzuoli), ha invitato i consumatori a non acquistare gli spinaci freschi.

“Questo perché, la variante autunnale, presenta un grado maggiore di tossicità.”

Nessuno Tocchi Ippocrate

Leggi anche:

L’Ipercoop di Afragola chiude: i lavoratori in sciopero bloccano il centro commerciale

Napoli, infermiere preso a pugni per aver fatto un tampone

Bimba di 9 mesi picchiata dal compagno della madre: rischia la vita

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram