HomeCronacaNatale a Napoli: niente luminarie in città e in forse i mercatini natalizi

Natale a Napoli: niente luminarie in città e in forse i mercatini natalizi

Luci di Natale a Napoli

Le luminarie a Napoli per questo Natale saltano a causa dell’emergenza, ma i mercatini potrebbero essere organizzati.

Quest’anno non ci saranno le luminarie di Natale a Napoli perché i fondi normalmente destinati a questa iniziativa verranno indirizzati ad iniziative di solidarietà e a progetti per la lotta anti-Covid.

Le luci saranno installate solo in un palazzo per ogni quartiere, in un edificio o un luogo simbolo di quell’area. Il periodo di emergenza sanitaria, sociale ed economica non ci consente di investire tutta la somma di 250mila euro nelle luci natalizie, quindi solo 50mila euro verranno utilizzati per illuminare a festa alcune zone della città.

Lo ha comunicato il sindaco di Napoli Luigi De Magistris che ha specificato che anche le risorse normalmente usate per i fuochi d’artificio al Castel dell’Ovo andranno in beneficenza per iniziative solidali. Si tratta di un gesto e di un messaggio di aiuto e speranza molto importante in questi tempi in cui il Coronavirus ha colpito così duramente anche la nostra città.

I mercatini di Natale: tutto ancora in forse

Per quanto riguarda i tradizionali mercatini di Natale, molto dipende anche dall’inserimento o meno della Campania in zona gialla.

Il Comune ha già dato disposizione alle Municipalità di preparare i bandi per organizzare i mercatini, però se la nostra regione continuerà a restare in zona arancione non potranno essere installati.

L’ipotesi è che la Campania passi in zona gialla dal 20 dicembre, ma si attende anche la riunione tecnica di oggi 11 dicembre per scoprire se cambierà qualcosa.

Intanto, ricordiamo che in Piazza Bovio è stato già installato un grande albero di Natale e che sul lago Miseno c’è il tradizionale albero galleggiante.

Vota questo post


banner di collegamento a Napolike Turismo