Giornata della Memoria 2015 a Napoli | Programma eventi

Gen 2015

Auschwitz

Gli incontri, i dibattiti, le conferenze e gli spettacoli organizzati per la Giornata della Memoria 2015 a Napoli

La Giornata della Memoria viene celebrata il 27 gennaio di ogni anni in commemorazione delle vittime dell’Olocasuto. Si ricorda, infatti, l’anniversario della liberazione dei campi di concentramento nazisti allo scopo di sensibilizzare la popolazione su un passato che non dovrà mai più ripetersi.

L’anniversario del 2015 assume un significato particolare perchè cade 70 anni dopo la liberazione del campo di sterminio di Auschwitz da parte dei Sovietici.
La Giornata è stata istituita nel 2005 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ed anche a Napoli, così come in tutta la Campania, saranno organizzati numerosi eventi culturali, incontri, convegni e dibattiti.

Di seguito, vi proponiamo il calendario degli eventi nella nostra città

Programma Giornata della Memoria 2015

Chiostro del Platano all’Archivio di Stato – mostra Comunità Ebraica di Napoli: 150 anni di storia

Ggià aperta da inizio gennaio, una mostra sulla storia del popolo ebraico in città, prima del suo formale riconoscimento nel 1864. Vi sarà una sezione sulle Leggi razziali (promulgate dal regime fascista nel 1938), curata da Giancarlo Lacerenza, docente di Lingua e letteratura ebraica biblica e medievale all’Orientale, e col patrocinio della Presidenza della Repubblica.
Orari:  il lunedì e il giovedì (ingresso unico, rispettivamente, alle 9.30 e 11.30
Info: per visite guidate 081 563 8256
Maggiori dettagli sull’evento nel nostro articolo dedicato.

Sala dei Baroni (Maschio Angioino) – Consegna della Stelle di David

Le Stelle di David sono un riconoscimento consegnati a testimoni e vittime di violenza, ma anche a coloro che si sono distinti per particolari meriti nella lotta all’emarginazione.
Quest’anno saranno premiati Tullio Foa (ex alunno della classe speciale “per fanciulli ebrei”, istituita nella scuola “Luigi Vanvitelli” di via Luca Giordano), Gianni Maddaloni (fondatore dello “Star Judo Club Napoli”, palestra di Scampia che aiuta i giovani disagiati) e, alla memoria, Marcello Torre (il sindaco di Pagani ammazzato dagli uomini di Raffaele Cutolo nel 1980).
Quando: 27 gennaio 2015
Orario: 10.30

Antisala dei Baroni (Maschio Angioino) – Dal Genocidio all’Emarginazione

Si vorranno ricordare anche gli oltre 500000 ROM sterminati nei campi di concentramento con una serie di dibattiti tenuti da storici, religiosi e politici. Il programma della giornata sarà fitto ed interverranno numerose personalità intervallate da momenti di musica gitana.
Quando: 27 gennaio 2015
Orario: dalle 16.00 alle 18.45
Interventi: consultate il programma completo sul sito del Comune di Napoli

Rassegna Memoriae 2015

La fondazione Valenzi, con la collaborazione del Comune e dell’associazione Libera Italiana, a organizzato una lunga serie di eventi caratterizzati da dibattiti e conferenze sul tema del genocidio. Alcuni incontri sono iniziati il 23 gennaio, ma proseguiranno fino ad inizio febbraio con spettacoli, ad esempio nel Tunnel Borbonico, e premiazioni. Tanti gli ospiti, tra cui docenti, musicisti ed artisti.
Quando: dal 23 gennaio al 5 febbraio 2015
Info: per conoscere tutti gli eventi, consultate il programma di Memoriae 2015 sul sito del Comune

In ricordo di Sergio De Simone – Vomero

Nella Sala Consiliare Silvia Ruotolo, in via Morghen, verrà ricordato il piccolo Sergio De Simone, deportato ad Asuchwitz dai nazisti a soli 6 anni, dopo essersi trasferito da Napoli a Fiume con la famiglia per sfuggire ai bombardamenti. Sergio morì a seguito di crudeli esperimenti medici cui fu sottoposto. A raccontare la sua storia ci saranno il fratello Mario e la scrittrice Titti Marrone, autrice del libro “Meglio non sapere”. Alla presenza del sindaco De Magistris, sarà apposta una targa del Ricordo di fronte casa De Simone.
Quando: 27 gennaio 2015
Orario: dalle 10.00

Tunnel Borbonico – “…e il sole si spense. Shoah: la voce della memoria”

Una visita guidata teatralizzata organizzata dall’associazione NarteA in cui si racconterà la storia di un ebreo italiano purtroppo non sopravvissuto ad Auschwitz.
Quando: 25 gennaio 2015
Info: per tutti i dettagli sull’evento, consultate il nostro articolo dedicato

Casa Comune delle Diversità – Incontro sull’Olocausto

Il Gruppo Giovani del Comitato Arcigay Antinoo e il Circolo Arcilesbica Napoli “Le Maree” organizzano un incontro sull’Olocausto in memoria delle migliaia di vittime omosessuali spedite nei campi di concentramento. Al dibattito saranno presenti anche Antonio Amoretti, presidente della Sezione Napoletana dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (Anpi) e Gennaro Morgese, figlio di Maddalena Cerasuolo, l’eroina napoletana che combattè i nazisti durante le Quattro Giornate di Napoli e che riuscì a salvare il ponte della Sanità da un’esplosione (ponte che oggi porta il suo nome).
Quando: 30 gennaio 2015
Orario: 18.00
Dove: vico San Geronimo, 17


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi