A Capodimonte riaperti il Giardino delle Delizie e la parte più antica della Reggia

Apr 2016

Giardino delle Delizie a Capodimonte

Il direttore della Reggia di Capodimonte riapre la parte più antica del parco ed il Giardino delle delizie.

Il nuovo direttore della Reggia di Capodimonte, Sylvain Bellenger, sta pianificando ed attuando degli importanti e necessari lavori di manutenzione e di interventi cesori della vegetazione incolta nel parco di Capodimonte di Napoli.

Grazie a queste operazioni, hanno ritrovato la loro originaria bellezza lo scalone dell’architetto Sanfelice e le ringhiere rifatte nell’800 da Antonio Niccolini, che costituiscono le parti più antiche della Reggia, e il prato del Giardino delle delizie, costituito dalla fontana, un gruppo scultoreo composto da due figure umane e da due pesci che reggono una conchiglia che fa da piatto superiore, a cui presto sarà riaperta l’acqua.

Ma è riemersa soprattutto la meravigliosa vista sulla città, con una panoramica su Castel Sant’Elmo e San Martino a destra, Santa Chiara, il porto e Capri a sinistra.
In questo scenario di raro splendore, il direttore organizzerà dei concerti in collaborazione con il Conservatorio di San Pietro a Maiella, i cui studenti suoneranno davanti ai capolavori della pittura europea o si esibiranno degli artisti all’aperto durante la rassegna “Luglio a Capodimonte” con l’accompagnamento dell’orchestra del Conservatorio.

Inoltre, Bellenger sta realizzando una partnership con Costa Crociere, affinché i crocieristi passino dal porto su in collina per visitare il museo e il parco restaurato.

Summary
Article Name
Capodimonte, il direttore riapre la parte più antica della Reggia ed il Giardino delle delizie
Description
La Reggia di Capodimonte riapre la parte più antica ed il Giardino delle delizie
Author
Napolike.it

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi