Mare Fuori 3: Viola? Non giudicatela, parla l’attrice De Ferrari

viola-mare-fuori-serena-de-ferrari

Viola di Mare Fuori sta riscuotendo moltissimo successo, ma attenzione questo articolo contiene molti spoiler. Il personaggio di Viola ha avuto una tragica fine nel sesto episodio della prima parte della terza stagione, difatti, la ragazza si è suicidata lanciandosi dal tetto del carcere minorile di Napoli della fiction. Il suo passato è altamente disturbante, dopo aver subito abusi psicologici e fisici dai genitori.

Serena De Ferrari ha reso questo personaggio all’altezza delle aspettative del regista, ma in realtà Viola è anche un modo per riflettere sull’importanza della Salute Mentale.

Parla Serena de Ferrari: non fate diagnosi, non giudicate

Nella serie televisiva “Mare Fuori”, il personaggio di Viola rappresenta una delle figure più angoscianti a livello psicologico. Con i suoi capelli rossi e lo sguardo gelido, interpretato da Serena de Ferrari, Viola è in grado di manipolare le persone e di spingerle a farsi del male fisico. L’attrice ha espresso la sua preoccupazione riguardo alla tendenza dei fan di diagnosticare il personaggio, su TikTok, e ha sottolineato l’importanza di non giudicare o categorizzare le persone.

Secondo de Ferrari, preparare un personaggio come Viola richiede una grande quantità di lavoro e ricerca, compreso lo studio di libri e documentari. L’attrice ha invitato a non cercare di giudicare il malessere delle altre persone, sottolineando che un personaggio può essere solo un’interpretazione e non deve essere preso come un riflesso della vita reale.

Altre informazioni su Mare Fuori

Seguici su Telegram
Scritto da Andrea Navarro
Fonte immagine: profilo twitter @adventuremads
Parliamo di: ,
Potrebbero interessarti