Festa scudetto Napoli, dove si svolge e come raggiungerla

napoli-scudetto

Il Comune di Napoli ha predisposto un piano di sicurezza per la festa dello Scudetto che prevede l’istituzione di un’isola pedonale e la tutela di 37 monumenti della città. Il dispositivo di sicurezza impiega un contingente di forze dell’ordine, medici a piedi e 12 punti di primo soccorso ed anche il no-stop dei mezzi pubblici.

Maxi isola pedonale sul Lungomare

Il Comune di Napoli ha previsto la creazione di un’ampia isola pedonale per tutelare i partecipanti alla festa e gli abitanti della città. Il perimetro della zona pedonale include il centro storico, la Chiaia, il Lungomare e l’area occidentale, e sarà presidiato da circa 90 varchi presidiati dalle forze dell’ordine.

La rete a maglia larga sarà riservata esclusivamente ai pedoni e sarà attivata da domenica ore 12 di domenica, fino alle 4 di lunedì mattina.

Monumenti tutelati

Sono stati individuati 37 siti di particolare importanza monumentale nella città di Napoli, che saranno presidiati dalle forze dell’ordine per garantire la loro integrità durante la festa dello Scudetto. Tra questi, la Basilica di San Francesco di Paola e Palazzo Reale che dominano Piazza del Plebiscito, Piazza Trieste e Trento, il San Carlo e la fontana del Carciofo.

Anche le fontane saranno particolarmente osservate per evitare tuffi e che si getti vernice nell’acqua che potrebbe rovinare gli impianti. Saranno impiegati gli uomini e le donne dell’Esercito e dei Vigili del Fuoco per presidiare i siti.

Contingente delle forze dell’ordine

Per garantire la massima sicurezza, sono stati mobilitati 2mila agenti delle forze dell’ordine in aggiunta a quelli stanziali, altri militari dell’Esercito e personale dei vigili del fuoco. Il contingente dei vigili urbani è stato rimpinguato con l’impiego di 500 unità, che si aggiungono alle 1100 già presenti. La Protezione Civile ha inoltre collaborato all’organizzazione del piano di sicurezza.

Altre info sulla Festa dello Scudetto

Seguici su Telegram
Scritto da Andrea Navarro
Fonte immagine: Giancarlo de Luca, Pagina FB @jinkodel70
Parliamo di:
Potrebbero interessarti