HomeCronacaCoronavirus, decisa la data di riapertura dei musei in Campania

Coronavirus, decisa la data di riapertura dei musei in Campania

Busti al Museo Archeologico di Napoli

A maggio riaprono anche in musei in Campania per rilanciare anche il settore della cultura. Ecco la data!

Loading...

Ci si avvia man mano alla fine del lockdown anche in Campania e riprenderanno alcune attività, anche di tipo culturale, tra cui quelle riguardanti i musei.

Infatti, il Presidente del Consiglio Conte ha annunciato che i musei potranno riaprire dal 18 maggio, quindi non proprio immediatamente la fine del lockdown contro il Coronavirus (previsto il 4 maggio).

I musei in Campania: un settore molto amato

Sicuramente quello della cultura è un settore che sta soffrendo molto, sia dal lato dei musei sia dal lato dell’utenza che non sta riuscendo a godere delle bellezze culturali che qui in Campania abbondano enormemente.

Sono ormai lontani i tempi in cui migliaia di persone formavano file lunghissime per sfruttare le giornate di ingressi gratuiti e sicuramente lo saranno ancora per un bel po’. Eppure, anche se ci si dovrà abituare ad un modo diverso di godere di questo patrimonio, certamente l’interesse non calerà ed i cittadini potranno apprezzare ancora le bellissime collezioni dei nostri musei.

Ci saranno ingressi contingentati, non potranno esserci centinaia di persone contemporaneamente all’interno, ma la cosa certa è che, seppur con più sofferenza, si cercherà di far rinascere un settore che già era in crisi per altri motivi.

Le visite virtuali online

Ricordiamo, intanto, che vari musei si sono attrezzati per far vivere le proprie collezioni ed iniziative online, come ha fatto il Museo Archeologico Nazionale od il Museo di Capodimonte su Instagram e con la mostra su Luca Giordano.

Vota questo post
[Voti: 0   Media: 0/5]



banner di collegamento a Napolike Turismo