Tangenziale di Napoli: annullati gli sconti sul pedaggio per i pendolari – AGGIORNAMENTO

Feb 2014

tangenziale-telepass

Dal 25 Febbraio saranno attivi sconti sui pedaggi per tutti i pendolari su rete autostradale (escluse Tangenziale e A3)

AGGIORNAMENTO 25/02/2014

La società Autostrade ha escluso da questa offerta la Tangenziale di Napoli e la A3 (Napoli-Salerno), penalizzando pesantemente i pendolari campani.

——————————————————————————————————-

Novità per tutti i pendolari, dal 25 Febbraio sarà possibile indicare, sul sito Telepass, il proprio percorso effettuato quotidianamente usufruendo di alcuni sconti sul pedaggio.

Gli sconti in questione saranno retroattivi conteggiando già quelli effettuati dal primo febbraio ed avranno scadenza nel mese di Dicembre 2015; ad annunciarlo è il Ministero dei trasporti con una nota ufficiale del Ministro Maurizio Lupi e del presidente Aiascat Fabrizio Palenzona.

Potranno usufruire delle agevolazioni tutti i possessori di Telepass (Family, Business e ricaricabili abbinati a vetture di Classe A ed intestati a persone fisiche) che ne effettuino la registrazione e che utilizzino la rete autostradale (quindi anche la Tangenziale di Napoli) come pendolari, specificando due stazioni predefinite, una di ingresso ed una di uscita, con percorso singolo non superiore ai 50 chilometri.

Lo sconto sarà calcolato in maniera proporzionale al numero di viaggi e non proporzionalmente alla lunghezza degli stessi con un incremento dello sconto dell’1% per ogni tratta effettuata dalla 20^ in poi fino alla 41^.

Dalla 41^ alla 46^ lo sconto sarà applicato sempre al 20%, dal 46° viaggio in poi si torna al normale regime di tariffazione sul pedaggio della tratta.

Il calcolo degli sconti è applicato a non più di due viaggi al giorno, inclusi i giorni festivi e non è cumulabile con altre agevolazioni od offerte.

La registrazione è molto semplice.

Dal 25 Febbraio 2014 in poi sarà possibile registrarsi sul sito Telepass (www.telepass.it) definendo la tratta che si utilizza abitualmente, nello specifico indicando il casello dal quale si entrerà nella rete autostradale e quello di uscita.

Per i sistemi aperti, nei quali non vi è una transazione esplicita che permetta di stabilire verso e direzione del viaggio, andrà specificato il casello o la barriera di attraversamento interessata.

Tutti gli sconti saranno calcolati al termine del mese in cui vengono effettuati i transiti nelle tratte e saranno applicati sulla prima fattura successiva.

Di certo una novità che accoglie il benvenuto di tutti, soprattutto in periodi di crisi come questo.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi