HomeCulturaPercorso archeologico al Maschio Angioino: apertura inedita del sottosuolo del Castello

Percorso archeologico al Maschio Angioino: apertura inedita del sottosuolo del Castello

Percorso archeologico del Maschio Angioino a Napoli

L’inedito percorso archeologico del Maschio Angioino a Napoli, alla scoperta del sottosuolo dove fu scoperto il porto Romano!

“La linea del tempo” è l’inedito percorso archeologico che si svolgerà nel Maschio Angioino – Castel Nuovo a Napoli che, a partire dal 15 aprile 2017 e per tutti i sabati e domeniche successivi, aprirà al pubblico.

È il progetto curato dall’associazione Timeline Napoli che si è posta l’obiettivo di consentire a tutti i visitatori del Castello di entrare nel vivo della conoscenza del ricchissimo patrimonio di Napoli, scoprendo in prima persona la storia della città partenopea.

Sarà molto interessante, con molte tappe che spieghiamo di seguito nel dettaglio.

Il percorso archeologico La Linea del Tempo

Questo itinerario vi permetterà di prendere parte, in compagnia di una guida, ad un vero e proprio viaggio nel tempo, scoprendo le molteplici fasi che hanno caratterizzato la storia del sito a cominciare dalle vestigia della Neapolis romana, attraversando poi l’Alto Medioevo, fino a giungere alla duecentesca costruzione angioina del Castel Nuovo e alla quattrocentesca riedificazione aragonese.

Percorso nel sottosuolo del Maschio Angioino a Napoli

Muniti di elmetto e di torcia, esplorerete l’area archeologica, posta al di sotto della Sala dell’Armeria, che ospita, inoltre, una delle sezioni geologiche meglio conservate della città ed è caratterizzata dalla sovrapposizione di depositi piroclastici frutto delle eruzioni del Vesuvio e dei Campi Flegrei. In seguito, sarà possibile percorrere il rivellino della Torre del Beverello e venire a conoscenza delle modalità di difesa introdotte dagli aragonesi per respingere gli attacchi nemici.

Infine, si raggiungerà la terrazza panoramica della cortina settentrionale del Castello che affaccia direttamente sui cantieri della linea 1 della metropolitana di piazza Municipio, laddove è emerso, ad una profondità di circa 13 metri dal livello di calpestio odierno, il bacino portuale della Napoli greco-romana che doveva interessare tutta la piazza e che è comprovato dal rinvenimento di ben cinque imbarcazioni navali il cui fasciame si è straordinariamente conservato.

Informazioni sul percorso archeologico

Quando: dal 15 aprile 2017, ogni sabato e domenica

Dove: Piazza Municipio – 80133 Napoli

Orari:

  • Sabato con turni alle ore: 10.00 – 10.30 – 11.00 – 11.30 – 12.00 – 12.30 – 14.30 – 15.00 – 15.30 – 16.00 – 16.30
  • Domenica con turni alle ore: 09.30 – 10.00 – 10.30 – 11.00 – 11.30 – 12.00 – 12.30
  • Apertura in altri giorni su prenotazione per gruppi

Durata del percorso: 60 minuti

Prezzo biglietti:

  • Adulti 10 euro
  • Gratuito per bambini fino ai 10 anni
  • Sconto del 50% per scolaresche

Contatti per info e prenotazioni: 3317451461 | Timeline Napoli