Vaccini a Napoli, quarta dose: pronti a riaprire i grandi hub vaccinali

Pubblicato 
lunedì, 11/07/2022
Di
Fabiana Bianchi
Mi sono vaccinato, hub Napli

Con l’aumento dei casi da Covid delle ultime settimane e l’estensione della quarta dose del vaccino anche agli over 60, oltre alle soglie già previste da mesi relative agli over 80 e a tutti i fragili, a Napoli e in provincia si è pronti alla riapertura degli hub vaccinali maggiori.

Lo comunicano le Asl del territorio, che annunciano la riapertura se la richiesta dei vaccini dovesse essere molto alta.

La nuova sottovariante della Omicron in circolo, chiamata BA.5 o più comunemente Omicron 5, è più contagiosa delle precedenti a causa della sua particolare mutazione, anche se sembra presentare sintomi più lievi, ma naturalmente soprattutto le persone fragili e gli anziani devono prestare particolare attenzione.

Ecco perché è consigliata la quarta dose anche agli over 60 e ai fragili in generale.

Fagianeria a Capodimonte

Gli hub vaccinali nei distretti sanitari dell’Asl Napoli 1

Come accennato la Asl Napoli 1 Centro ha prorogato gli orari di chiusura dei propri distretti in cui è possibile vaccinarsi. Sul sito si possono consultare.

Hub vaccinale Fagianeria di Capodimonte

L’hub presente alla Fagianeria di Capodimonte ha riaperto dal 6 luglio, solo nei giorni di mercoledì e sabato, dalle ore 9.00 alle ore 14.00.
Potrebbe essere riaperta tutti i giorni se le richieste di vaccino dovessero aumentare fino a 800 dosi quotidiane.

Hub vaccinale Mostra d’Oltremare

Questo centro vaccinale ha chiuso a marzo ed al momento non si hanno notizie circa una sua riapertura. Se ci sarà un aumento di domanda di vaccini, potrebbe riaprire, ma non abbiamo ancora informazioni ufficiali.

Hub vaccinali Asl Napoli 2 nord

Attualmente le richieste di vaccino non sono tante e vengono soddisfatte dai distretti sanitari. Gli indirizzi con i contatti a cui chiedere informazioni si trovano sul sito dell’Asl. Oltre ai distretti, è aperto il centro vaccinale di Giugliano, ma se aumenterà la richiesta allora saranno aperti anche quelli di Pozzuoli e di Frattamaggiore-Acerra.

Hub vaccinali Asl Napoli 3

Lo stesso discorso vale anche per l’Asl Napoli 3 dove i distretti sono sempre aperti ai vaccini, inoltre si è lavorato molto sul territorio andando ad effettuare le vaccinazioni a domicilio ed anche i medici curanti si sono impegnati a vaccinare i pazienti.

Se e quando le richieste di vaccini aumenteranno, verranno riaperti almeno quattro grandi hub vaccinali a Torre del Greco, a Castellammare, in Penisola Sorrentina e a Nola.

Possono aumentare i posti letto Covid

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca si è riunito con i capi dei settori medici e si è deciso di iniziare un monitoraggio quotidiano sui posti letto covid negli ospedali così da ampliare l’offerta senza interrompere altri settori dell’assistenza.

Si è anche pronti a riconvertire i posti letto a basso utilizzo e ad aprire nuovi posti se le degenze dovessero aumentare.

Fonte foto di copertina: Fanpage

Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram