Sciopero dei treni di 8 ore del 30 Novembre, ritardi e cancellazioni

trenitalia-treno

Trenitalia e Italo nella giornata di ieri hanno annunciato uno sciopero di 8 ore del reparto ferroviario per il 30 Novembre, sciopero che coinvolgerà i trasporti di entrambe le aziende con uno stop totale dei servizi.

I sindacati coinvolti, Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Fast Confsal e Orsa Trasporti hanno scelto di alzare la voce contro le carenze di un sistema che, a loro avviso, ha mostrato ancora una volta le sue lacune.

Approfondiamo i motivi e gli orari dello stop.

Attenzione: lo sciopero è stato prolungato per ulteriori 24 ore.

La tragedia a Thurio di Corigliano Rossano

La scintilla che ha dato vita a questa protesta è stata un tragico incidente avvenuto il 28 novembre. Un treno e un camion si sono scontrati in un passaggio a livello nei pressi di Thurio di Corigliano Rossano, in Calabria. Purtroppo, questo scontro non è passato senza lasciare strascichi: il conducente del camion e la capotreno hanno perso la vita in quell’istante.

Un evento ha messo in evidenza le criticità nella sicurezza delle infrastrutture ferroviarie italiane.

Orari dello sciopero

Lo sciopero si svolgerà dalle 9:00 alle 17:00, otto ore in cui l’Italia sentirà il bisogno di fermarsi e riflettere. Le conseguenze di questo sciopero si faranno sentire su treni regionali, Frecce, Intercity e altri servizi ferroviari.

I disagi inizieranno a manifestarsi già prima delle 9:00 e potrebbero continuare anche dopo le 17:00. Per i viaggiatori, si prospetta una giornata da pianificare con cura, consultando l’app di Trenitalia, il sito web e i loro canali di informazione.

Stop della Metropolitana Linea 2 di Napoli

Essendo la Metropolitana Linea 2 di Napoli gestita da Trenitalia, è probabile che ci saranno numerose cancellazioni e ritardi sulla stessa, consigliamo ai viaggiatori di verificare le alternative. ANM ed EAV non saranno coinvolte in questo sciopero.

Seguici su Telegram
Scritto da Gennaro Marchesi
Potrebbero interessarti