Sanremo 2023: Gianni Morandi “A Falerna me la feci addosso.”

Gianni Morandi

Gianni Morandi, intervistato da Francesca Fagnani verso la fine della seconda serata del Festival di Sanremo 2023, racconta un episodio imbarazzante in cui è stato protagonista e in cui se la fece (letteralmente) addosso. Ecco cos’è capitato.

Siamo abituati a vedere Gianni Morandi come un signore gentile ed educato d’altri tempi, nonché come un cantante che, a dispetto dei suoi 78 anni, mantiene ancora l’aspetto del bravo ragazzo.

Ieri però, verso la fine della seconda serata del Festival di Sanremo 2023, ha raccontato un episodio inedito e imbarazzante in cui è stato protagonista: quella volta in cui, durante un concerto a Falerna, se la fece (letteralmente) addosso!

Cos’è successo? Tutto è iniziato da Francesca Fagnani, co-conduttrice della seconda serata e padrona di casa del programma Belve (in cui i vip vengono “sbranati”) che, dopo aver fatto portare tre sgabelli sul palco dell’Ariston, ha cominciato la sua mini intervista (ha rivolto quattro domande, prima a Gianni Morandi, poi ad Amadeus) chiedendo a Gianni Morandi di parlare di “quell’episodio a Falerna.”

Gianni Morandi, prima si imbarazza, poi rivela “di solito non ceno mai prima dei concerti, ma quella volta…”

All’inizio, come prevedibile, Gianni Morandi appare molto imbarazzato, ma poi, pur con qualche difficoltà, inizia a raccontare candidamente:

“Di solito non ceno mai prima dei concerti, ma quella volta a Falerna, ero in Calabria, mi concessi una cena a base di pesce e annaffiata da vino in abbondanza. Durante il concerto, però, a un certo punto ho cominciato a sentirmi male e ad avvertire anche degli strani gorgoglii alla pancia.”

Morandi specifica anche che, quella sera, indossava dei pantaloni bianchi e una camicia azzurra. All’inizio cerca di “ignorare l’impellenza”, ma poi, dopo un po’, non facendocela più e non essendoci bagni nelle immediate vicinanze (il concerto era sulla spiaggia di Falerna), decide di approfittare di una “pausa strumentale” per provare a “ritirarsi” e risolvere.

Sanremo 2023, il racconto di Morandi “Tentai un salto della recinzione, successe il disastro.”

Vicino alla spiaggia c’era una recinzione e, lui, per avere un po’ di privacy, cercò di saltarla e andare in un luogo al riparo da occhi indiscreti. Nel farlo però, cadde a terra, fece diversi ruzzoloni stile “giri della morte” e, proprio in quel momento, accadde l’irreparabile: se la fece letteralmente addosso!

“Quando poi tornai sul posto del concerto, i pantaloni erano di un colore indefinibile e disgustoso. Per proseguire il concerto ho dovuto chiedere in prestito i pantaloni al batterista, che ha continuato a suonare in mutande.”

Gianni Morandi però non è l’unico a vantare un episodio imbarazzante di questo genere nel suo Curriculum: Pupo, in un’intervista del 2016, ha raccontato che, qualche anno prima, se l’era fatta letteralmente addosso durante un concerto a Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e anche lui (casualmente) era vestito di bianco:

“Avevo continuamente bisogno di andare in bagno, i fermenti lattici che stavo prendendo non avevano ancora dato i loro frutti. A causa dello sforzo per l’impegno vocale e per il movimento contemporaneo del corpo, spinsi più del solito e mollai quella che lì per lì pensai fosse una scorreggia e che invece si rivelò, purtroppo, il rubinetto di apertura di un autentico fiume di merda.”

Leggi anche:

Sanremo 2023, Angelo Duro scandalizza l’Ariston: il video

Sanremo 2023, Francesca Fagnani fa il suo ingresso con il suo abito d’oro

Sanremo 2023, Mario Di Leva tifa Napoli e asfalta Amadeus interista

In questo articolo:
Seguici su Telegram
Scritto da Francesca Orelli
Fonte immagine: profilo Instagram Gianni Morandi (@morandi_official)
Parliamo di:
Potrebbero interessarti