Pubblicato 
martedì, 01 Giugno 2021
Fabiana Bianchi

Riaperture e coprifuoco: cosa cambia dal 1 giugno per regioni gialle e bianche

, ,

Dall'1 giugno 2021 in tutta Italia cambiano le regole per quanto riguarda le riaperture e la partecipazione ad eventi sportivi e spettacoli al chiuso, a seconda che la Regione di riferimento si trovi in zona gialla o bianca.
La Campania al momento si trova in zona gialla, per cui alcune delle regole che già valgono nelle zone bianche verranno slittate di qualche giorno, mentre altre saranno valide dall'1 giugno per tutti.

Tra le novità abbiamo sicuramente, dopo tanto tempo, la riapertura dei ristoranti e dei pub al chiuso oltre allo slittamento del coprifuoco.

Ecco di seguito il calendario di tutto ciò che cambierà a partire da giugno in poi.

I ristoranti riaprono al chiuso

Secondo il DPCM, dall'1 giugno si può tornare a mangiare nei locali anche restando all'interno, sia nelle regioni gialle sia in quelle bianche.

Non ci sono pi√Ļ limiti di orario, se non il coprifuoco alle ore 23.00. Naturalmente bisogna sempre rispettare le norme di sicurezza relative al distanziamento tra tavoli di 1 metro e l'obbligo di mascherina quando non si √® al tavolo, durante gli spostamenti in sala, all'ingresso e all'uscita. Non si pu√≤ essere in pi√Ļ di 4 al tavolo, a meno che non si sia conviventi, anche in zona bianca.

√ą possibile anche il buffet, ma i prodotti devono essere consegnati direttamente dal personale.

Consumare il caffè al bancone

Con l'inizio di giugno, oltre a potersi sedere nelle sale al chiuso di ristoranti, pub ed altri locali, si può consumare il caffè direttamente al bancone del bar in tutte le Regioni, senza necessariamente prenderlo d'asporto. Si deve mantenere la distanza di un metro con le altre persone e gli ingressi devono essere contingentati in base all'ampiezza del locale.

Al bar si può anche giocare a carte, ma con la mascherina e disinfettando le carte o sostituendo il mazzo, se necessario.

Anche nei bar valgono le regole del buffet, consegnato direttamente dal personale.

Il coprifuoco

Al momento, il coprifuoco resta invariato alle ore 23.00, ma dal 21 giugno dovrebbe essere eliminato, mentre dal 7 giugno sarà spostato a mezzanotte in tutta Italia.

L'eccezione riguarda le Regioni che si trovano in zona bianca in cui viene eliminato il coprifuoco dal momento dell'inserimento in questa fascia.

Eventi sportivi e spettacoli nei palazzetti all'aperto

Si potrà ritornare a partecipare agli eventi sportivi, ai concerti e ad altri spettacoli nei palazzetti sia all'aperto sia al chiuso rispettando la regola della capienza massima del 25%. Gli eventi all'aperto partono dall'1 giugno e prevedono la partecipazione del pubblico in tutte le Regioni e possono accogliere un massimo di 1000 persone, rispettando la percentuale del 25%.

Invece, la data in cui è concesso accogliere il pubblico al chiuso dipende dalla presenza in zona gialla o bianca.

Matrimoni, parchi tematici, convegni, eventi al chiuso

Regioni bianche

Nelle Regioni bianche, dal momento dell'inserimento in questa fascia è possibile organizzare matrimoni, riaprire fiere, parchi tematici e partecipare a convegni e congressi. Riaprono anche le piscine al chiuso, i centri termali, le sale giochi, i bingo e i casinò, oltra ai centri ricreativi e sociali. Si può anche partecipare agli eventi sportivi al chiuso e agli spettacoli dal vivo al chiuso. In questo caso, la capienza massima, come detto, non deve essere superiore al 25%.

Regioni gialle

In queste regioni, solo dal 15 giugno possono riprendere i matrimoni con cerimonia, i parchi tematici ed i congressi. Invece, dal 21 giugno, come accennato, viene abolito il coprifuoco, mentre dall'1 luglio ripartono i corsi di formazione, riaprono i centri benessere, le sale giochi, gli eventi sportivi al chiuso e le piscine al coperto.

Cerchi qualcosa in particolare?
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram