Piazza Plebiscito a Napoli si rinnova: nuova illuminazione e apre il Museo Sotterraneo

Pubblicato 
giovedì, 27/01/2022
Di
Fabiana Bianchi
Piazza del Plebiscito

Si torna a parlare di Piazza del Plebiscito a Napoli e dei lavori mirati a migliorare il volto di questo importante luogo simbolo della città, realizzando anche un Museo dell'Ipogeo nei sotterranei della Piazza.

È quanto in programma dalla nuova giunta del sindaco Manfredi che ha dichiarato che entro la fine di quest'anno si concluderanno i lavori e finalmente si potrà inaugurare questo museo di cui si parla da tempo.

L'amministrazione comunale, alla fine di una riunione svoltasi alla presenza anche del prefetto Claudio Palomba, dell’assessore all’Urbanistica Laura Lieto, del soprintendente ai Beni Culturali Luigi La Rocca e del Fondo Edifici di Culto dell’Agenzia del Demanio, ha discusso anche dell'illuminazione del colonnato miglioramento del decoro della Piazza.

La nuova illuminazione di Piazza Plebiscito

Uno degli obiettivi è sicuramente quello di migliorare l'illuminazione pubblica della piazza grazie alla collaborazione con l'azienda Citelum.

Si lavorerà sull'imponente colonnato della Basilica di San Francesco di Paola e verrà potenziata tutta l'illuminazione lungo di esso, conferendo sicuramente un aspetto molto più suggestivo a tutta la piazza.

Ricordiamo che in passato, in determinate occasioni di festa o tributi vari, il colonnato è stato illuminato e l'aspetto di tutto il luogo ne ha giovato tantissimo, dunque quando l'illuminazione sarà definitiva sarà uno spettacolo.

Napoli riaccende i colori arcobaleno per San Valentino 2016

Il Museo sotterraneo dell'Ipogeo

Quattro anni fa fu ritrovato un grande ipogeo, cioè uno spazio sotterraneo, di circa mille metri quadri sotto la piazza e da allora frequentemente si progettano lavori per renderlo fruibile al pubblico.

Fu costruito nell'Ottocento per volontà del generale francese e Re di Napoli Gioacchino Murat, dopdichè fu eretta la Basilica di San Francesco di Paola dal successivo Re delle Due Sicilie Ferdinando I.

Il Museo sotterraneo, secondo le dichiarazioni dell'amministrazione, aprirà entro fine 2022 ed attualmente il Provveditorato delle Opere Pubbliche ha già iniziato i lavori. Il Museo sarà costituito da una sala centrale ed altre quattro sale circostanti collegate ad essa da alcuni corridoi. Si accederà da un locale che si trova sotto il colonnato ed anche dal retro della chiesa.

Probabilmente sarà collegato anche alla Galleria Borbonica.

Il decoro della piazza

Su richiesta del direttore del Palazzo Reale di Napoli, Mario Epifani, sarà migliorato anche il decoro della piazza. Infatti, con l'aiuto dei servizi sociale, si troverà una soluzione per aiutare i clochard che dormono a ridosso delle facciate del Palazzo Reale, che affaccia su Piazza Plebiscito.

Si migliorerà anche la loro salute perché è molto pericoloso dormire all'aperto, soprattutto in questo periodo in cui le temperature sono molto basse e, di notte, anche molto vicine allo zero.

Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram