HomeCronacaLa Campania resta in zona arancione: la nuova ordinanza di De Luca

La Campania resta in zona arancione: la nuova ordinanza di De Luca

Vincenzo De Luca

La nuova ordinanza di De Luca fa restare la Campania in zona arancione e prevede restrizioni sulla vendita di alcolici.

L’Unità di Crisi della Regione Campania ha deciso di non far cambiare colore alla nostra Regione che, quindi, resterà in arancione fino al 23 dicembre e non passerà in fascia gialla, come deciso dal Governo.

Il Presidente Vincenzo De Luca ha emanato una nuova ordinanza regionale prevede che la Campania non cambia colore alla mezzanotte tra il 19 e il 20 dicembre 2020. Inoltre, prevede anche nuove restrizioni più stringenti.

Dal 24 dicembre scatta la zona rossa secondo il DPCM.

Ecco cosa cambia.

Campania in zona arancione: la nuova ordinanza

  • i bar, come di consueto, sono aperti fino alle 18.00, ma in più vige il divieto di vendere alcolici dalle ore 11.00 del mattino
  • per tutta la giornata c’è il divieto di consumare cibi e bibite, anche non alcoliche, nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico, incuse ville e parchi comunali
  • tutti gli esercizi commerciali hanno l’obbligo di misurare la temperatura e vietare l’ingresso se risulta superiore a 37,5°
  • in zona arancione non si può uscire dal proprio comune di residenza se non per motivi di lavoro, salute ed urgenza con autocertificazione
  • palestre, piscine e centri sportivi sono chiusi così come musei, teatri e cinema
  • i negozi sono aperti, mentre i centri commerciali sono chiusi nei giorni festivi e prefestivi
  • il coprifuoco è alle 22.00
Vota questo post
[Voti: 1   Media: 4/5]


banner di collegamento a Napolike Turismo