Il programma di Procida 2022: eventi e cerimonia inaugurale

Pubblicato 
venerdì, 01/04/2022
Di
Fabiana Bianchi
Procida Capitale della Cultura

Finalmente è stato presentato il ricco programma di eventi di Procida Capitale Italiana della Cultura giovedì 31 marzo 2022 a Palazzo Santa Lucia, la sede della Regione Campania nella città di Napoli.

Alla presentazione del calendario erano preseti Presidente della Regione Vincenzo De Luca, il Sindaco di Procida Raimondo Ambrosino e il direttore di “Procida 2022”, Agostino Riitano.

Il calendario sarà incredibile e si partirà con la grande inaugurazione sull’isola, mentre sono previsti tanti eventi anche a Napoli dove i monumenti si tingeranno di rosa.

Il lungo programma di Procida 2022

Il lungo programma prevede 44 progetti culturali di cui saranno 34 originali, 150 eventi che si svolgeranno in 300 con 350 artisti che provengono da 45 Paesi del mondo.

Saranno coinvolti nei processi creativi più di 2000 cittadini e verranno rigenerati 7 luoghi simbolo dell’isola.

Il programma è diviso in 5 sezioni declinate con cinque verbi, seguendo il tema unico La cultura non isola:

  • Procida inventa
  • Procida ispira
  • Procida include
  • Procida impara
  • Procida innova

Si inizierà da subito con uno dei grandi riti identitari dell’isola: il 15 aprile ci saranno I misteri del Venerdì Santo che, grazie ai maestri artigiani dell’isola e al lavoro delle nuove generazioni, prevede l’allestimento di manufatti ispirati alle storie del Vecchio e Nuovo Testamento che saranno portati in processione per le vie dell’isola.

Il 29 aprile ci sarà un evento molto originale con tante barche di carta in origami che attraverseranno il Golfo da Procida a Pozzuoli.

Vi ricordiamo che il ricchissimo programma di Procida 2022 durerà fino a dicembre. Il sito ufficiale.

Consulta il programma di Procida 2022
Auto tradizionale a Procida
Credit foto: Nicolas Pascarel

La cerimonia di inaugurazione

La data dell’inaugurazione sarà sabato 9 aprile e avverrà alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

L’evento durerà 7 ore in totale e partirà dalla terraferma. Saranno coinvolti i cittadini dell’isola con performance teatrali, spettacoli itineranti ed installazioni artistiche. Ci sarà poi un momento istituzionale nel convento di Santa Margherita.

Ecco tutto il programma ricchissimo della giornata:

  • ore 14.00: si parte a Calata Porta di Massa, nell’area portuale di Napoli, con tre spettacoli e performance curate dal Teatro dei Venti. Ascolteremo “Il pianoforte sospeso” e le note di Piano Sky accompagneranno l’ingresso degli ospiti sul traghetto fino a Procida. L’esibizione sarà suggestiva perché un pianoforte e una pianista saranno sollevati a tre metri d’altezza, come metafora della musica in volo. Renata Benvegnù, la giovane e talentuosa pianista, sarà sospesa sulla nave eseguendo diversi generi musicali: dalla musica leggera al jazz, dalle colonne sonore alla musica contemporanea;
  • ore 16.30: in piazza Marina Grande a Procida ci sarà una rappresentazione teatrale open air “Moby Dick”, con la regia di Stefano Tè, opera che ha vinto il Premio Ubu per il miglior allestimento scenico. Ai 20 artisti tra attori, danzatori, musicisti e tecnici si uniranno i cittadini di Procida che saranno proprio coinvolti in alcune scene. In precedenza hanno partecipato a laboratori teatrali. Ci saranno anche i bambini dell’Istituto comprensivo Capraro di Procida ed il Coro Polifonico San Leonardo. Si assisterà alla trasformazione di un carro-nave nella leggendaria balena bianca arrivando anche al faccia a faccia tra Achab e Moby Dick;
Moby Dick a Procida
Credit foto: Alessia Cocconi
  • ore 18.00: ci sarà la Grande Parata che attraverserà l’isola, tra strettoie, salite, discese e balconi. Parteciperanno gli Amici della musica – Banda Musicale Isola di Procida Aps, gli allievi della Scuola di teatro “Iolanda Gazzerro” di ERT / Teatro Nazionale (Modena), i trampolieri di Fenice Show Events (Milano) e molti artisti del luogo;
  • ore 19.00: parte lo spettacolo itinerante con Les Tambours et Poupées auteurs dans un univers aquatique” di Transe Express. Si parte da Piazza della Repubblica, cuore dell’isola con la performance della compagnia francese, con il supporto della Fondazione Campania dei Festival, per continuare lungo via Libertà fino al porto di Marina Grande. Ci saranno tre bambole giganti a sfilare tra la folla affascinando il pubblico tra musiche originali, canzoni popolari e grandi arie liriche insieme ad una banda di tamburi fiammanti. Nello stesso momento ci saranno anche rappresentazioni luminose di pesci, meduse e serpenti d’acqua si elevano e galleggiano tra il pubblico;
  • ore 19.45: il famoso borgo di Marina Corricella ospita lo straordinario intervento di visual show architetturale a cura di Gio Pistone e Alessandra Carloni: sulle case dalle architetture mediterranee prenderanno forma i miti misteriosi del mare. Lo spettacolo sarà replicato alle 20.45 e alle 21.45 e, domenica 10 aprile, alle 19.45, alle 20.45, alle 21.45 e alle 22.45;
Corricella
Credit foto: G.Cennamo
  • al tramonto: inaugurazione di una luminaria a cura dell’artista Domenico Pellegrino per Voiello all’ingresso di via Vittorio Emanuele. È il main sponsor di Procida 2022. L’opera rievoca riti e tradizioni meridionali e raffigura Procida, mitologica Nutrice di Enea e incarnazione dell’isola, come simbolo di abbondanza con i tre prodotti gastronomici tipici del territorio
  • ore 18.40: inizia la cerimonia istituzionale con il Presidente della Repubblica nell’ex convento di Santa Margherita Nuova a Terra Murata con la Fanfara dei Carabinieri. Ci saranno i saluti istituzionali di Dino Ambrosino, Sindaco di Procida, Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, Dario Franceschini, Ministro della Cultura, e Agostino Riitano, Direttore di Procida 2022 e poi l’intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella;
  • a seguire, una relazione sul tema della speranza di Giovanni D’Antonio, un giovane campano di 18 anni che si è classificato primo in Europa, e quarto al mondo, tra i migliori studenti di filosofia. Parlerà accompagnato dalle musiche del chitarrista Osvaldo Di Dio.

I monumenti di Napoli si tingono di rosa

Sempre il 9 aprile ci sarà in contemporanea una bellissima iniziative: alle ore 19.45 molti monumento di Napoli e della Campania si illumineranno di rosa che è il colore tematico di Procida 2022. Questa iniziativa rappresenta l’importanza e la risonanza del progetto in tutto il territorio regionale.

Ecco quali monumenti si illumineranno:

Autobus potenziati e gratis a Procida

Per rendere più agevole a cittadini e turisti partecipare ai tantissimi eventi che ci saranno in programma, sarà potenziato anche il sistema di trasporto pubblico.

Inoltre, dal 9 aprile tutti i bus sull’isola si potranno usare gratuitamente.

Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram