Guerra in Ucraina, i luoghi di Napoli per raccogliere cibo e medicine: ecco dove sono

Pubblicato 
martedì, 15/03/2022
Di
Serena De Luca
Raccolta per l'Ucraina

Purtroppo la guerra in Ucraina non sembra cessare, i militari russi su ordinazione di Putin, stanno continuando a bombardare le città ed il popolo ucraino si ritrova a vivere un momento davvero tragico.

Proprio per aiutare tutte queste persone, a Napoli e non solo, sono nate tantissime iniziative di solidarietà, infatti ognuno nel proprio piccolo sta dando il suo contributo con raccolte fondi e di beni di prima necessità.

Il Centro O' Sgarrupato

Presso il Centro O' Sgarrupato, in Vico Lepre a Montesanto, a Napoli, è aperta una raccolta di medicine e presidi medici, prodotti che saranno inviati nella zona della guerra per aiutare tutte le persone che, purtroppo, a causa dei bombardamenti hanno perso tutto.

Potrete portare siringhe, garze, medicinali, disinfettanti, pannolini per i bambini e tutto il materiale che sarà raccolto, ogni quattro giorni, sarà consegnato a commercianti e trasportatori che devono andare nell'Est Europa.

Inoltre, presso il centro, si fa in modo di aiutare i cittadini ucraini che non hanno parenti a Napoli, a trovare delle sistemazioni.

Indirizzo: Vico Lepre a Montesanto
Contatti: Pagina Facebook

La Pizzeria di Luigi D'Auria

Presso i locali del pizzaiolo Luigi D'Auria è stato organizzato un punto di raccolta, in cui tutti i cittadini che vogliono e hanno la possibilità, possono portare indumenti, materiale medico, cibo e generi di prima necessità.

Il materiale che sarà raccolto sarà poi portato in Via Mario Pagano 33 dove, grazie ad un trasporto estero, sarà inviato in Ucraina.

Indirizzo: Via Mario Pagano 33
Contatti: 3663540945

La Mostra d'Oltremare

Anche la Mostra D'Oltremare a Napoli da il su contributo e diventa luogo di accoglienza per i tanti cittadini che sono riusciti a scappare dalla guerra. Infatti, all'interno della struttura è stato organizzato un padiglione speciale che accoglierà tutti i profughi che potranno accedere alla cure sanitarie.

Indirizzo: Piazzale Tecchio e via J.F.Kennedy 54

La Fondazione Lanificio Sava

Presso la Fondazione Lanificio Sava a Napoli di Vincenzo Trapani, insieme alle Associazioni Fare Centro e Medimpresa, è nato uno spazio di raccolta e di accoglienza per i profughi dall'Ucraina. Qui, nella galleria d'arte di 300 metri quadri, di cui 200 messi a disposizione da Bruno Art, vengono raccolti diversi prodotti come garze, pannolini, beni di prima necessità, medicinali e tanto altro.

A questo spazio però, che sembra ormai essere troppo piccolo, è stato aggiunto un capannone di 5 mila metri su due livelli che si trova in zona Melito, dove ci saranno i tir che verranno caricati.

Indirizzo: Piazza Enrico De Nicola ,56
Contatti: Pagina Facebook

Edicola di Piazza San Luigi

Salvatore Marzullo con la sua edicola in Piazza San Luigi a Napoli ha creato un punto di raccolta per aiutare i cittadini dell'Ucraina. In particolare, dalle ore 07:00 alle ore 13:30 l'edicola sarà aperta a tutti per raccogliere vestiti e prodotti dell'igiene personale. Il materiale raccolto sarà poi inviato al dipartimento regionale per i profughi ospiti al residence dell'Ospedale del Mare.

Indirizzo: Piazza San Luigi, Posillipo

Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram