HomeViabilitàFlixBus riparte in Campania: torna il servizio di viaggi low cost

FlixBus riparte in Campania: torna il servizio di viaggi low cost

FlixBus

Da giugno riparte in Campania anche il servizio FlixBus per tornare a viaggiare low cost in tutta Italia!

Da mercoledì 3 giugno 2020 anche il servizio FlixBus torna operativo in Campania, nello specifico per le città di Napoli, Salerno, Caserta, Benevento, Fisciano Sala Consilina. Ricordiamo, infatti, che proprio dal 3 giugno saranno consentiti gli spostamenti tra regioni.

Come sappiamo, si tratta di un servizio di trasporto low cost che negli anni ha aggiunto tra le sue tappe sempre più città e che da molto tempo serve anche la Campania. Saranno 14 linee nuovamente in servizio, in generale con l’utilizzo di 20 autobus tra circa 70 città.

Ovviamente, la ripartenza sarà fatta rispettando tutte le misure di sicurezza per tutelare i viaggiatori ed i dipendenti in questo periodi di emergenza da Coronavirus.

FlixBus torna a servire la Campania e l’Italia

Anche se il servizio, a causa della pandemia, tornerà più limitato rispetto a qualche mese fa, FlixBus servirà ancora molte città in tutta Italia, toccando anche i centri turistici più piccoli, come ad esempio alcune località di mare calabre o siciliane.

In Campania, come detto, oltre a Napoli, le città e i piccoli comuni serviti da FlixBus sono Salerno, Caserta, Benevento, Fisciano e Sala Consilina, mentre nel resto di Italia saranno toccati, tra gli altri, Peschiera del Garda, Treviso, Mestre, Prato, Brindisi, Corigliano-Rossano, Villa San Giovanni, Canicattì, Caltanissetta ed anche gli aeroporti di Roma Fiumicino, Roma Ciampino, Bergamo Orio al Serio e Venezia Marco Polo.

Le misure di sicurezza

Come accennato, saranno rispettate le regole per garantire la sicurezza di viaggiatori e personale. Innanzitutto, i bus saranno disinfettati alla fine di ogni corsa ed il personale effettuerà anche una sanificazione aggiuntiva; i conducenti indosseranno mascherina e guanti; i passeggeri saranno obbligati ad indossare la mascherina e a mantenere le distanze minime dagli altri.

Inoltre, sarà misurata ai passeggeri la temperatura prima di salire a bordo e chi avrà più di 37,5° non potrà salire. Il checkin avverrà in maniera digitale e a bordo saranno messi a disposizione dei dispenser con gel disinfettante.

Vota questo post
[Voti: 1   Media: 5/5]



banner di collegamento a Napolike Turismo
Tags