HomeCronacaCoronavirus, il comune di Saviano diventa zona rossa

Coronavirus, il comune di Saviano diventa zona rossa

Corteo funebre a Saviano

Dopo l’enorme partecipazione a un corteo funebre a Saviano, la Regione dispone la zona rossa nel comune.   Chiusa la stazione della Circumvesuviana.

Loading...

In piena emergenza Coronavirus, a seguito di comportamenti scorretti da parte di numerosi cittadini nel comune di Saviano (in provincia di Napoli) è stata attivata la zona rossa, mentre a Paolisi (in provincia di Benevento) è stata prorogata quella già esistente. La Regione Campania ha emesso due ordinanze, per questo motivo, e la zona rossa di Saviano sarà valida fino al 25 aprile.

Ciò è dovuto al fatto che, in questo comune, circa 200 persone hanno partecipato al corteo funebre del sindaco, contravvenendo a tutte le disposizioni che vietano gli assembramenti e le uscite senza motivo necessario.

Di conseguenza, è variato anche il servizio dei mezzi Eav che servono quelle zone.

Le zone rosse e le restrizioni

Nei due comuni, le restrizioni dispongono che:

  • è vietato allontanarsi dal territorio comunale;
  • è fatto divieto di accesso nel territorio comunale;
  • le attività degli uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità, sono sospese.

Nello specifico, per Saviano, durante questo periodo si cercherà di rintracciare le persone che hanno partecipato al corteo sia per arrivare misure sanitarie di prevenzione individuale e commissionare le pene previste dalla legge.

Circumvesuviana: chiusa la stazione di Saviano

In considerazione della messa in quarantena di tutto il comune, fino al 25 aprile la stazione di Saviano della Circumvesuviana resta chiusa. Quindi, i treni della linea Napoli – Nola – Baiano non effettuano il servizio viaggiatori.   Allo stesso modo linea automobilistica Nola – Castellammare non transita per Saviano.

Vota questo post
[Voti: 0   Media: 0/5]



banner di collegamento a Napolike Turismo