Pubblicato 
mercoledì, 04 Novembre 2015
matteo.morreale

Circumvesuviana di Napoli: le linee, la storia, gli orari, i prezzi e le fermate

 

Cerchi gli ultimi aggiornamenti sulla Circumvesuviana?Visita la nostra sezione dedicata!

Tutti i dettagli sulla Circumvesuviana di Napoli, con linee, fermate, storia, orari e prezzi.

Una panoramica sulla Ferrovia Circumvesuviana che serve Napoli e provincia.

La storia

La Ferrovia Circumvesuviana di Napoli, è una delle principali arterie del trasporto pubblico nell'area vesuviana, inaugurata nel 1884 con la sola linea Napoli - Baiano, passante per Nola, ad opera della società Chemin de fer Naples-Nola-Baiano et extensions.

Fu solo nel 1890, precisamente il 18 Novembre, che la Circumvesuviana assunse un ruolo molto pi√Ļ simile a quello detenuto attualmente, con la nuova linea Napoli - Ottaviano, estesa fino a San Giuseppe Vesuviano l'anno successivo.

Nel 1901 ci fu il passaggio di mano sotto la gestione della Società anonima Strade Ferrate Secondarie Meridionali che prolungò le aree servite dalla linea fino a Sarno ed inaugurò una nuova linea che seguiva la linea di costa, servendo comuni come Portici, Ercolano, Torre del Greco, Torre annunziata e Pompei, per poi riallacciarsi alla linea Sarno all'altezza di Poggiomarino, completando un anello di rete ferroviaria attorno al Vesuvio, da cui ne è derivato il nome Circumvesuviana.

Fu elettrificata nel 1905 sulla linea Napoli - Pompei - Poggiomarino, nel primo dopoguerra seguì il resto della linea ferroviaria.

Nel 1934 venne inaugurata la linea Torre Annunziata - Pompei Scavi - Castellammare di Stabia, già elettrificata.

Dopo la ricostruzione a seguito dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale e dell'eruzione del Vesuvio del 1944, ripresero i lavori del prolungamento verso Sorrento, iniziati nel decennio precedente. Con una galleria di quasi 10km tra Castellammare di Stabia e Vico Equense, i 6 gennaio 1948 entrò completamente in funzione la tratta di Sorrento.

Dagli anni '70 in poi la ferrovia ha subito vari ammodernamenti, fino al 1985 quando iniziarono i lavori per la linea Pomigliano D'Arco - Scisciano, sotto i fondi stanziati dalla Regione Campania a cui fu affidata in gestione commissariale la rete della Circumvesuviana. La nuova tratta fu completata solo nel 1997.

Nel corso della fine degli anni '90 e dei primi anni del 2000, la rete ha subito altri ammodernamenti con l'introduzione di nuove fermate.

Solo nel 2001 la gestione commissariale cessò per lasciare spazio all'azienda Circumvesuviana SRL di proprietà della Regione Campania.

Nello stesso periodo fu inaugurata la diramazione Botteghelle - San Giorgio a Cremano (linea Napoli - Baiano), mentre nel 2009 fu riaperta la tratta Napoli - Poggiomarino tra le stazioni di Boscoreale e Boscotrecase.

Nel 2012 l'azienda viene incorporata dall'EAV (Ente Autonomo Volturno).

Le Linee

L'intera tratta conta oltre 25 milioni di passeggeri annui divisi su 6 linee:

Gli orari

La Circumvesuviana è in funzione in 2 fasce orarie diverse, feriale e festiva, con due percorrenze diverse Diretto  (D) e Direttissimo (DD).

Napoli - Sorrento Napoli - Sorrento (bus) Napoli - Baiano Napoli - Baiano (bus) Napoli - Sarno Napoli - Sarno (bus) Napoli - Poggiomarino Napoli - Poggiomarino (bus) Napoli - San Giorgio Campania Express 2016

Per Android consigliamo di visitare l'articolo dedicato alle migliori app per la consultazione degli orari della Circumvesuviana.

Le fermate

 

 

 

 

 

Prezzi

Per circolare sulla Circumvesuviana¬†di Napoli,¬†si pu√≤ acquistare il biglietto aziendale al prezzo di 1,20‚ā¨, che dal 15 giugno 2017 coster√† 1,30‚ā¨ a causa degli aumenti dei prezzi dei biglietti EAV. In ogni caso, √®¬†valido per una singola corsa nell'area Suburbana.

Si pu√≤ anche viaggiare con il biglietto integrato (TIC) da 1,50‚ā¨, ma anch'esso subir√† un aumento di prezzo e¬†coster√† 1,60 ‚ā¨. Il titolo di viaggio d√† diritto ad una singola corsa lungo le fermate¬†Suburbane ed 1 singola corsa su tutti gli altri mezzi del consorzio, nell'arco di 90 minuti.

I biglietti con i prezzi precedenti potranno essere usati fino ad esaurimento scorte.

Fuori dalla fascia urbana, è necessario acquistare un biglietto della fascia appropriata.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram