C’è Posta per Te: Giovanni e Adele, cosa è successo dopo la puntata

Pubblicato 
lunedì, 16/01/2023
Di
Francesca Orelli
C'è Posta per Te Giovanni e Adele

Nella seconda puntata del 2023 di C’è Posta per Te, assistiamo a un dramma tra madre e figlio: Adele non vede Giovanni da tre anni, ma lui decide di chiudere la busta e di tagliare definitivamente i ponti con lei. Poi però, dopo la puntata, succede l’inaspettato.

Colpo di scena a C’è Posta per Te dove, sabato 14 gennaio 2023, è andato in onda un nuovo “dramma”: Adele, dopo aver lasciato il marito (descritto come un maschilista), non ha più avuto la possibilità di vedere i suoi figli, soprattutto Giovanni, che le ha chiesto di tornare con il padre altrimenti non le parlerà più.

Il racconto della donna è raccapricciante e, ancora una volta, ci siamo domandati che genere di uomini ci siano in circolazione, “uomini” (anche se sarebbe più corretto definirli “maschi” nel senso spregiativo del termine) che vietano addirittura alle donne di intraprendere una formazione o un lavoro che desiderano:

“Volevo fare un corso di estetista, a lui non è andata bene. Quando gli chiedo perché mi risponde ‘Hai tirato fuori la testa dal sacco, adesso cammina’.”

Il suo ex marito se ne va poi di casa, ma, poco dopo, ritorna e, davanti ai suoi figli, dice che è pronto a tornare con lei. Adele, giustamente e comprensibilmente, rifiuta, ma quello che fa in seguito l’uomo è a dir poco agghiacciante.

Dopo qualche tempo, il figlio Giovanni dice ad Adele che vuole andare a fare un weekend con il padre. Lei acconsente, ma poco dopo scopre che ha portato via tutte le sue cose. A quel punto, quando lei riesce a parlare con il figlio, lui le dice:

“Tornerò quando tu tornerai con mio padre.”

Adele riesce ad avere un contatto con Giovanni grazie all’ex suocera, ma quando arriva a C’è Posta per Te, sono tre anni che non lo sente.

View this post on Instagram

A post shared by C’è Posta Per Te (@cepostaperteufficiale)

Adele e Giovanni, lui decide di chiudere la busta a C’è Posta per Te

Il confronto tra Adele e Giovanni a C’è Posta per Te è a dir poco straziante, perché da una parte c’è una mamma ferita e in lacrime che, solo perché ha deciso di “liberarsi” da un ex con una mentalità a dir poco retrograda, è stata “punita” da quest’ultimo con la sottrazione dei figli:

“Come puoi pensare che io non ti voglio bene, Giovanni? Mamma ti ama, come faccio a non volerti bene? Da tre anni che te ne sei andato, una parte di cuore è morta insieme a te. Fammi essere la tua mamma perché lo sono la tua mamma. Io ho notizie di te da clienti che ce l’hanno su Facebook. Qualche volta mia figlia Roberta, la sorella, mi fa vedere i TikTok. Qualche volta ho chiesto a qualche amico suo. Ti prego. Giovanni torna con mamma. Che cosa ho fatto di male per avere tutto questo?”

Dall’altra invece c’è il figlio Giovanni, che non sembra provare empatia per sua mamma e, oltretutto, dà un’altra versione dei fatti:

“Mio padre e mia madre si sono lasciati per l’ambito economico. Diciamo che gli mancavano le cose materiali a mia mamma, per questo si sono lasciati. Io non parlo più con mia nonna per colpa di mamma perché ha detto solo notizie brutte in giro. Se mi voleva bene non diceva a mia nonna paterna, dici a Giovanni che per me è morto.”

Lui alla fine chiude la busta, dicendo che per lui non ha senso riprendere il rapporto con la madre, che continua a piangere dall’altra parte, ma Maria De Filippi cerca di farlo ragionare:

“Tu non sei tuo padre, tu sei il figlio di tua madre. E l’amore che tu provi per mamma è diverso da quello che lei può provare per papà.”

View this post on Instagram

A post shared by C’è Posta Per Te (@cepostaperteufficiale)

Adele e Giovanni, cos’è successo tra di loro dopo la puntata

Le parole di Maria De Filippi, a sorpresa, non sono cadute nel vuoto perché, poco dopo la puntata di C’è Posta per Te del 14 gennaio 2023, Giovanni ha deciso di dare una seconda possibilità alla mamma Adele.

A dare la notizia sono stati i canali social ufficiali di C’è Posta per Te, che hanno pubblicato due foto in cui i due sono insieme.

Mamma Adele non nasconde la sua felicità:

“Il momento più bello è tra le tue braccia… Il mio piccolo grande uomo… Con te la mia vita si è completata, sono strafelice.”

Parole che sono state sottolineate anche dal figlio Giovanni:

“Dopo tanto tempo ho trovato il coraggio di riavvicinarmi di nuovo alla mia mamma.”

View this post on Instagram

A post shared by C’è Posta Per Te (@cepostaperteufficiale)

View this post on Instagram

A post shared by C’è Posta Per Te (@cepostaperteufficiale)

Adele e Giovanni, il nostro pensiero sulla puntata del 14 gennaio 2023 di C’è Posta per Te

I rapporti tra figli e genitori possono essere complicati e, ciascuno di essi, ha una storia a sé. Ci sono figli che cercano di riallacciare i rapporti con i genitori, dopo una brusca rottura per svariati motivi, e che vengono rifiutati.

Altri che, malgrado si impegnino per avere successo nella vita e diventare qualcuno, vengono ostacolati, denigrati o derisi dai genitori, spesso per gelosia o invidia, perché i genitori non sono riusciti a realizzare quello che stanno realizzando i figli.

Poi ci sono genitori, come Adele, che solo perché si sono “salvati” da una situazione insopportabile o pericolosa, vengono “puniti” non solo dall’ex partner, ma anche dai figli.

Lo ripetiamo: ognuno ha una storia a sé, ma vedere in televisione un’altra donna, vittima di un partner violento (anche se, come Stefano e Valentina, pure in questo caso si tratta di una violenza più subdola e pericolosa), fatta passare per la “cattiva della situazione”, che non vede i figli da anni perché l’ex marito glielo impedisce, e per di più si ritrova a confrontarsi con un figlio “evidentemente plagiato da quest’ultimo”, fa riflettere.

Non sarebbe ora che, per il 2023, si cominci seriamente a condannare certi atteggiamenti e, anche, a promuovere (come già accaduto negli anni Settanta nei Paesi Nordici, come la Norvegia e la Svezia) un tipo di virilità diversa, che non è quella del padre marito padrone, e a prendere davvero provvedimenti contro tutti coloro che non solo fanno violenza fisica e psicologica sulle donne, ma impediscono loro di fare delle cose più banali, come ad esempio intraprendere una nuova formazione?

View this post on Instagram

A post shared by C’è Posta Per Te (@cepostaperteufficiale)

Leggi anche:

C’è Posta per Te: storia di Valentina e Stefano indigna i Ferragnez

4 ristoranti a Napoli: ecco il miglior ristorante sul Lungomare per Alessandro Borghese

Andrew Tate arrestato con il video a Greta Thunberg: cosa è successo

Fonte immagine: profilo Instagram C'è Posta per Te (@cepostaperteufficiale)

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram