Angela Lansbury salvò la figlia dal killer Charles Manson, rischiando tutto!

Pubblicato 
venerdì, 14/10/2022
Di
Francesca Orelli
Foto in primo piano di Angela Lansbury

Pochi lo sanno, ma Angela Lansbury, durante gli anni Sessanta, fece un gesto da mamma coraggio, salvando la figlia nientedimeno che da Charles Manson, uno dei peggiori serial killer che la storia ricordi (e che si rese responsabile più tardi, insieme alla “Famiglia Manson”, dell’omicidio di Sharon Tate)

A volte i genitori possono fare delle scelte che sembrano ingiuste, quando non azzardate, per i loro figli, ma quella fatta da Angela Lansbury, deceduta l’11 ottobre 2022 a 96 anni, negli anni Sessanta è stata la salvezza per sua figlia, Deirdre Angela.

Deirdre, che oggi si chiama Deirdre Battara e gestisce con il marito un ristorante italiano a Los Angeles, a quel tempo era tossicodipendente e, come molti figli di personaggi famosi (come Deana Dean, figlia dell’attore James Dean), cadde sotto l’influenza di Charles Manson e della sua setta, “The Family”.

View this post on Instagram

A post shared by Angela Lansbury💙 (@mrs.angela_lansbury)

Angela Lansbury, il racconto del salvataggio della figlia in un’intervista di qualche tempo fa

Come raccontato dalla stessa Angela Lansbury in un’intervista rilasciata a MailOnline nel 2014, all’inizio la figlia Deirdre cominciò con la cannabis, poi però passò all’eroina:

“Sulle colline sopra Malibu c’erano fazioni che si dedicavano a ricerche mortali.”

A un certo punto Deirdre, anche se l’attrice de “La Signora in Giallo” non seppe mai in che modo era avvenuto il primo incontro, entrò in contatto con Charles Manson:

“Mi addolora dirlo, ma a un certo punto Deirdre ha fatto parte di un gruppo guidato da Charles Manson. Era una delle tante giovani che lo conoscevano e ne erano affascinate. Era un personaggio straordinario, carismatico sotto molti aspetti, non c’è dubbio.”

View this post on Instagram

A post shared by Charles manson (@charles_manson_1210)

La scelta di Angela Lansbury e del marito Peter Shaw dopo l’incendio di Malibu

Dopo che Angela Lansbury e Peter Shaw scoprirono che la figlia finanziava La Famiglia di Manson e faceva uso di droghe, le tagliarono le carte di credito.

Fu però solo dopo che la loro casa di Malibu fu data alle fiamme, che Angela Lansbury capì che la situazione si era fatta molto pericolosa e, di punto in bianco, decise di trasferire tutta la famiglia a Cork, in Irlanda.

Una scelta che, di sicuro, ai tempi non sarà stata gradita da Deirdre e Anthony Lansbury, ma, che nei fatti, ha salvato loro la vita e allontanato la figlia di Angela Lansbury da Charles Manson.

“Non ho dubbi che avremmo perso uno o entrambi i nostri figli se non li avessimo trasferiti in un ambiente completamente diverso, la semplicità dell’Irlanda. Siamo stati molto fortunati ad accorgerci per tempo di quello che stava accadendo.”

View this post on Instagram

A post shared by Angela Lansbury💙 (@mrs.angela_lansbury)

Chi era Charles Manson, il leader che affascinò la figlia di Angela Lansbury

Charles Manson, nato il 12 novembre 1934 e deceduto in carcere il 19 novembre 2017, è ricordato come uno dei peggiori criminali della storia statunitense, nonché per essere stato il leader indiscusso della Famiglia Manson, una setta dedita all’uso di droghe.

Tra il mese di giugno e di luglio del 1969, dietro ordine di Manson, che sperava così di far scatenare una guerra tra neri e bianchi che avrebbe portato poi all’Armageddon finale, i suoi membri si resero responsabili di ben nove omicidi, incluso quello dell’attrice Sharon Tate, moglie del regista Roman Polanski, che allora era incinta di otto mesi.

Charles Manson e i membri della sua Famiglia che si erano macchiati degli omicidi, furono dapprima condannati alla camera a gas, ma poi, con l’abolizione della pena di morte in California, avvenuta nel 1972, la loro condanna venne commutata in ergastolo.

Gli atroci delitti commessi da Charles Manson e dalla sua setta, oltre a entrare presto nella storia dell’horror e del crimine, segnarono anche il declino della cultura hippy: le persone infatti, dopo quegli eventi (che erano stati commessi proprio da hippies), iniziarono a guardare gli hippies con sospetto e a non fidarsi più di loro e, nel giro di poco tempo, il loro numero diminuì in modo importante.

View this post on Instagram

A post shared by Charles Manson (@charlesmansondancingto)

Leggi anche:

Maratona La Signora in Giallo: Sky omaggia Angela Lansbury

Angela Lansbury, la Signora in Giallo: biografia, film, vita privata e curiosità

È morta Angela Lansbury, la Signora in Giallo si è spenta nel sonno

Image credits: profilo Instagram @foreverangelalansbury
Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram