Wiki Loves Monuments Italia 2014, il concorso fotografico che valorizza il patrimonio culturale

Ago 2014

Locandina ufficiale del contest fotografico Wiki Loves Monuments Italia 2014

Anche gli scavi archeologici di Pompei ed Ercolano nel contest fotografico “Wiki Loves Monuments Italia 2014”, dedicato ai siti museali d’Italia

Tra pochissimi giorni avrà inizio Wiki Loves Monuments Italia, il concorso fotografico più grande del mondo dedicato alla documentazione ed alla valorizzazione del nostro patrimonio culturale.

Wiki Loves Monuments Italia, contest promosso e coordinato da Wikimedia Italia, l’associazione di promozione sociale finalizzata alla diffusione della conoscenza libera, sarà aperto a tutti gli appassionati di fotografia ed avrà come “protagonisti” i musei, i luoghi d’arte ed i siti archeologici d’Italia.

Tutti coloro che intendono partecipare al concorso potranno armarsi di macchina fotografica e recarsi nei siti museali e culturali del Ministero per i Beni, le Attività Culturali e del Turismo che hanno dato la loro adesione e rilasciato le autorizzazioni necessarie all’uso delle immagini. Dal 1 al 30 settembre 2014 tutti gli scatti fotografici potranno essere caricati sul sito ufficiale del concorso Wiki Loves Monuments dove saranno valutate in vista della premiazione finale che avrà luogo nel mese di novembre.

Gli scavi di Pompei aderiranno al concorso Wiki Loves Monuments Italia 2014

Tra i siti aderenti all’iniziativa anche Pompei, uno delle aree archeologiche più importanti e conosciute al mondo e anche tra le più fotografate, ma anche le splendide Ercolano, Oplonti, Stabia e Boscoreale, che accoglieranno al meglio i partecipanti al concorso per presentare così al mondo intero, attraverso i loro scatti, le meraviglie che custodiscono.

Wiki Loves Monuments si rivela, quindi, un’occasione imperdibile per aprire al pubblico i luoghi simbolo della storia e della cultura del nostro Paese inaugurando nuove modalità di fruizione.

La Direzione generale del Grande Progetto Pompei e la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Pompei Ercolano e Stabia, hanno fortemente voluto che si concretizzasse questa iniziativa per consentire ai partecipanti al concorso, sia italiani che stranieri, di conoscere conoscere i siti archeologici tra i più importanti del mondo, e di coinvolgerli direttamente nelle attività di miglioramento della fruizione e nella valorizzazione del patrimonio culturale.

Il contest è, ovviamente, in corso in tutta Italia dove, si spera, potrà confermarsi una modalità inedita ed interattiva per garantire la divulgazione della nostra più grande ricchezza, accrescendo contestualmente la consapevolezza della necessità di conservazione e di tutela.

Per tutte le informazioni sul regolamento visitare il sito ufficiale di Wiki Loves Monuments Italia 2014.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi