HomeViabilitàFunicolare Centrale di Napoli: la data ufficiale di apertura a luglio 2017

Funicolare Centrale di Napoli: la data ufficiale di apertura a luglio 2017

La Funicolare Centrale di Napoli riapre a luglio 2017

La Funicolare Centrale di Napoli apre finalmente al pubblico a luglio 2017!

La Funicolare Centrale di Napoli riaprirà ufficialmente al pubblico il 22 luglio 2017 alle ore 12.30.

I  lavori sono finiti il 30 giugno e, dopo il necessario periodo di collaudo e le 150 ore di pre-esercizio, la Funicolare è finamente riutilizzabile dai pendolari.

Prima dell’apertura della mezza, ci sarà una corsa inaugurale dalla stazione di Piazza Fuga con il sindaco Luigi De Magistris, l’Assessore ai Trasporti Mario Calabrese, l’Amministratore delegato dell’Azienda Napoletana Mobilità Ciro Maglione, il Presidente della Commissione Trasporti Nino Simeone ed i Presidenti delle tre Municipalità coinvolte.

La Funicolare Centrale è tra gli impianti a fune più importanti al mondo per efficienza, sicurezza e capacità di trasporto ed è utilizzato da 28000 utenti al giorno

I lavori alla Funicolare Centrale: ecco gli interventi

Sono state effettuate la revisione e ristrutturazione completa delle carrozze con riverniciatura, della sala macchine e della sala di controllo e comando. Inoltre, sono state completamente rinnovate la sala di attesa e la sala macchine, sono stati sostituiti l’argano, i motori, la cabina di comando, i corrimano, piano di calpestio, la seduta, la componentistica e impiantistica di rete.

In più, ora ci sono moderne tecnologie per la sicurezza con sistema wireless e 80 nuove telecamere a circuito chiuso, per l’informazione alla clientela e per la movimentazione, il controllo e la gestione dell’impianto. Infine, ci sono nuovi sistemi antincendio.

Per gli utenti con disabilità motoria, invece, è stato installato un ascensore al Corso Vittorio Emanuele in sostituzione del montascale.
Nonostante questi interventi, segnaliamo alcune mancanze indicateci da alcuni utenti: nella stazione del Petraio è stato eliminato il montascale e non è stato sostituito con un ascensore, quindi restano 4 rampe di scale che fanno da barriera architettonica. Inoltre, manca un bagno pubblico. Speriamo che al più presto si possano risolvere queste problematiche.