Cavani al passo d'addio: doppiogiochista col Napoli

Giu 2013

Edinson Cavani sta preparando il terreno per dire addio al Napoli. Dal ritiro in Uruguay, il bomber si è detto disposto ad ascoltare le richieste di altri club, ammettendo di aver già imbastito un qualche discorso con alcune delle società a lui interessate.

Intervenuto ai microfoni di Goal.com, il Matador lancia la bomba che rischia una deflagrazione di proporzioni cosmiche, e che fa crollare tutte le speranze ed i castelli di sabbia dei supporters azzurri: “Le cose sono un po’ incerte. Sono sotto contratto col Napoli, ma allo stesso tempo parlo con altre squadre“.

Cavani non sente di aver dato ancora tutto, e crede di poter continuare a crescere. Non disdegnerebbe certamente essere allenato da grandi quali Pellegrini e Mourinho (perché Benitez cos’è??, ndr.), così come giocare al Real od al Chelsea sarebbe per lui la realizzazione del sogno che custodisce in fondo al cuore sin da bambino. Non ne fa una questione di soldi a quanto pare, nè tanto meno di collocazione geografica.

Cavani Napoli

A Cavani interessa soltanto riuscirsi a superare, dovesse anche allontanarsi da Napoli per centrare l’obiettivo. L’attaccante si dice felice e sereno, vuoi un po’ anche per ragioni extracalcistiche. Maria Rosaria Ventrone potrebbe intercedere nella sua decisione?


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi