Linea Cumana di Napoli

Vuoi sapere come funzionano i profili tariffari?
I biglietti della Cumana cambiano in base alla distanza della destinazione e alla tipologia di mezzi presi.
Scopri di pi√Ļ

Le cose che devi sapere

Gli orari della cumana non sono sempre gli stessi. In estate vige l'orario estivo, mentre in inverno quello invernale
Purtroppo i treni della Cumana non sono sempre puntuali e soffrono di cancellazioni
Il biglietto va acquistato prima di entrare in stazione al passaggio dei tornelli
Il biglietto va obliterato, o attivato ai tornelli, ma gli stessi non sono presenti in tutte le stazioni
Non è possibile acquistare i biglietti a bordo
Il servizio è gestito da EAV quindi non sono utilizzabili i biglietti ANM
Si può entrare con il ticket contactless tramite TapIn e TapOut (Bancomat, Mastercard, Visa)
Si può fare il biglietto digitale tramite App GoEav
Spesso i treni sono affollatissimi

A che ora apre la Cumana

05:21  Montesanto
04:55 Fuorigrotta
05:27 Torregaveta
05:24 Fusaro

A che ora chiude la Cumana

22:41  Montesanto
22:45 Corso V. Emanuele
22:48 Fuorigrotta
22:22 Torregaveta

Come funzionano i biglietti Contactless e perché bisogna fare attenzione al TapIn e TapOut

Differentemente da tante altre metropoli europee, a Napoli la differenziazione delle tratte e delle aziende ha complicato la creazione del pagamento contactless tramite carte di credito e bancomat, in quanto il costo del viaggio varia in base alla distanza percorsa (divisa in fasce).

Per ovviare a questa problematica sono stati introdotti il TAPin e il TAPout, ovvero la carta di pagamento andrà passata presso il lettore sia all'ingresso sia all'uscita, spesso quello dell'uscita è solitamente presente nei pressi dei tornelli prima dell'uscita.

Il sistema cos√¨ calcoler√† automaticamente la cifra adeguata in base alla fascia di uscita, mentre in caso di mancato TAPout¬†andr√† ad addebitare la cifra pi√Ļ elevata relativa all'intera tratta.

Quali sono le fermate

Montesanto
Corso Vittorio Emanuele
Fuorigrotta
Mostra
Edenlandia
Agnano
Bagnoli
Terme
Gerolomini
Cappuccini
Pozzuoli
Cantieri
Arco Felice
Lucrino
Baia
Fusaro

La storia della Cumana di Napoli

La Ferrovia Cumana di Napoli è una delle principali vie del trasporto pubblico nell’area flegrea. Inaugurata nel 1892, era in realtà già in servizio dal 1889.
Nata come ferrovia a vapore, con l’intento di fornire un trasporto su ferro economico che collegasse Napoli e Torregaveta passando per Pozzuoli e Cuma, fu infine elettrificata nel 1927.

Durante la costruzione della¬†Mostra d‚ÄôOltremare¬†(1936 ‚Äď 1940) vide modificata la sua traccia nella zona di fuorigrotta con l‚Äôinterramento dei binari e la costruzione della galleria fino a ‚ÄúMostra‚ÄĚ, lavori che vennero eseguiti nel 1938 quando alla ‚ÄúSociet√† per le Ferrovie Napoletane‚ÄĚ subentr√≤ la SEPSA (Societ√† per l‚ÄôEsercizio di Pubblici Servizi Anonima).

Nel corso del 2005 sono iniziati i lavori per il rifacimento della stazione di Montesanto, poi terminati nel 2008.
La Cumana è collegata, tramite il capolinea Montesanto, sia con la Funicolare che con la Metropolitana Linea 2 con stazione Montesanto a poca distanza.

Ultime notizie sulla Cumana di Napoli

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram