Pubblicato 
mercoledì, 25 Agosto 2021
Fabiana Bianchi

Tornano i controllori sui bus per i biglietti ed il rispetto delle norme anti-Covid

Il Ministro per le Infrastrutture ed i Trasporti Enrico Giovannini ha inviato un documento con le linee guida sul trasporto al Comitato Tecnico Scientifico per definire le norme da seguire in questo periodo di pandemia.

Tra di esse è prevista la presenza del controllore a bordo dei mezzi pubblici e a terra per controllare sia i biglietti dei passeggeri, sia la giusta applicazione delle norme anti-Covid. Il controllore dovrà far sì che effettivamente la capienza a bordo sia al massimo dell'80%, bloccando eventualmente la salita di passeggeri in eccesso per evitare il sovraffollamento, che si rispetti il distanziamento interpersonale e che si indossi la mascherina.

Non ci sono ancora decisioni definitive poiché si dovrà attendere il parere del Cts ed i sindacati sono contrari a questa proposta perché i controllori dovrebbero essere formati diversamente e non dovrebbero avere "funzioni anti-virus". Il dibattito, quindi, è ancora in corso.

Il dibattito sul Green Pass

Per quanto riguarda il tema delicato sul Green Pass, non c'è anche unanimità poiché il tema è complesso.

Intanto, secondo l'ultimo decreto, il Green Pass è obbligatorio per alcuni mezzi di trasporto, ma non per quelli locali come bus e metro.

Cerchi qualcosa in particolare?
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram