Sanremo 2023: fuori Alex Wyse e Luigi Strangis, web in rivolta

Pubblicato 
lunedì, 05/12/2022
Di
Francesca Orelli
Alex Wyse

A dispetto dei pronostici, che li vedevano come favoriti a salire sul palco di Sanremo 2023, Alex Wyse e Luigi Strangis non sono tra i 22 big in gara. E sul web scoppia la rivolta.

Non è andata giù ai loro fan, e non solo a loro, l’esclusione di Alex Wyse e Luigi Strangis, ex allievi di Amici di Maria De Filippi, dalla lista dei 22 big che saliranno sul palco del Festival di Sanremo 2023.

Poco dopo l’annuncio ufficiale di Amadeus c’è stata una vera e propria rivolta sul web, anche sulla pagina Instagram ufficiale del Festival, dove in molti si sono chiesti perché a Wyse e a Strangis non sia stata data l’opportunità di partecipare alla kermesse canora.

E non è finita qui: alcuni hanno anche puntato il dito contro alcuni dei big in gara al Festival di Sanremo 2023, come Mara Sattei e Tananai, entrambi grandi amici di Fedez, che guarda caso saranno entrambi a un festival presentato da Chiara Ferragni.

View this post on Instagram

A post shared by mara sattei (@mara.sattei)

Festival di Sanremo 2023: non solo Wyse e Strangis, ecco chi sono gli altri grandi esclusi

Wyse e Strangis però non sono gli unici grandi esclusi da Sanremo 2023 che hanno scatenato grande rabbia sui social.

Tra questi troviamo anche Antonino Spadaccino, che come previsto si era presentato con un brano scritto da Cristiano Malgioglio, ma non è stato scelto.

Occasione persa in questo caso per Amadeus, visto che, dopo la sua vittoria a Tale e Quale Show 2022, l’ex allievo di Amici si è costruito un seguito di tutto rispetto e che, di sicuro, avrebbe fatto la differenza in termini di share.

Niente da fare per Annalisa e, men che meno, per i The Kolors, Sangiovanni, Sissi, Michele Bravi, Francesca Michielin, Jack Savoretti, Alan Sorrenti, Paolo Vallesi e Ditonellapiaga (che senza la Rettore, ha perso l’ “aura di novità” per Amadeus).

Rifiutate anche le canzoni di Bugo, Malika Ayane, Paola Turci e Drusilla Foer, mentre i Jalisse, per il 26esimo anno di fila, sono stati respinti con convinzione.

E, come se già questo non bastassero, anche Marco Masini, Nek (che sarebbe stato in coppia con Francesco Renga), Mietta, Antonella Ruggiero, Michele Zarrillo (che sarebbe tornato dopo il “grande silenzio” che dura da anni), Fabio Concato, Alex Britti, Samuele Bersani e Ivana Spagna sono stati messi alla porta.

Vero che la scelta è stata ardua e che, i brani in gara sottoposti per la categoria big, erano più di 300, ma di sicuro questi esclusi faranno discutere per molto tempo.

View this post on Instagram

A post shared by Nek Filippo Neviani (@nekfilipponeviani)

Leggi anche:

Sanremo 2023, i co-conduttori: Francesca Fagnani, Ferragni e Morandi

Sanremo 2023, ecco i nomi dei big: Paola e Chiara, Grignani e Giorgia tra i ritorni

Sanremo Giovani 2022, i finalisti: ecco chi sono

Image credits: profilo Instagram Alex Wyse (@iamalexwyse)

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram