Saldi invernali a Napoli e in Campania: ecco quando iniziano

Pubblicato 
martedì, 28/12/2021
Di
Fabiana Bianchi
Saldi

Sono stati pubblicati i calendari dei saldi invernali in ogni Regione del nostro paese e la Campania inizierà il 5 gennaio 2022. Quindi poco prima dell'Epifania e subito dopo Capodanno, si potranno trovare sconti in tutti i negozi di Napoli e delle altre province campane.

In un periodo delicato per l'economia ormai da quasi due anni a causa della pandemia da Covid, gli sconti nei negozi sono un toccasana per l'economia perché si punta a far aumentare gli acquisti ed attirare più persone interessate a prodotti che finora erano restie ad acquistare.

Sia nel periodo invernale sia in quello estivo, infatti, nel periodo di saldi siamo tutti più invogliati ad andare in cerca di offerte e di buone occasioni e naturalmente anche i commercianti ne traggono beneficio.

Quanto durano i saldi in Campania

I saldi dureranno fino al 1 marzo nella nostra Regione, più o meno in linea con tante altre Regioni d'Italia che termineranno poco prima o poco dopo. Solo in poche i saldi finiranno più in là, prolungando il periodo degli sconti anche di una decina di giorni per dare più tempo agli acquirenti.

Insomma, saranno ben 2 mesi di saldi in Campania e sicuramente le buone occasioni non mancheranno.

Gli obblighi dei commercianti ed i consigli da seguire durante i saldi

Purtroppo sappiamo che durante il periodo di saldi possiamo anche essere oggetto di truffe perché gli sconti che ci vengono proposti non sono reali o i commercianti non seguono sempre i propri obblighi.

Ecco alcuni consigli da seguire per non incorrere in finte occasioni:

  • gli articoli in saldo devono essere indicati bene e separati dal resto della merce non in saldo, così potete identificarla con chiarezza;
  • la merce in sconto deve essere quella di fine stagione, dunque attenzione a non acquistare rimasugli di magazzino messi in vendita proprio in questo periodo;
  • una buona norma sarebbe quella di fare un giro per negozi prima dell'inizio dei saldi e confrontare i prezzi dei cartellini con quelli poi messi effettivamente in saldo;
  • il prezzo del prodotto deve essere indicato nel cartellino con la percentuale di sconto applicata ed il prezzo finale con lo sconto;
  • se il pezzo è danneggiato, c'è il diritto alla riparazione. Se non è possibile, c'è il diritto alla restituzione della cifra pagata;
  • ricordate che il commerciante deve cambiare il pezzo in saldi se c'è un difetto di fabbricazione, ma se lo restituite perché non vi piace e cambiate idea, il cambio è a discrezione del negoziante;
  • il negoziante deve accettare il pagamento con carta.

Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram