Sagra del Ragù al centro storico di Napoli, tra musica e buon cibo

Ziti al Ragù napoletano

Le festività natalizie sono un momento in cui tradizione e innovazione si intrecciano, creando un’atmosfera unica. In questo periodo, le sagre natalizie svolgono un ruolo cruciale, portando in primo piano anche le ricette storiche e i piatti che hanno definito la cultura culinaria locale. Un esempio perfetto di questa fusione è la Sagra del Ragù a Napoli, un evento che celebra non solo il Natale ma anche l’autentica cucina partenopea.

La tradizione del ragù napoletano

Il ragù napoletano rappresenta l’essenza della cucina di Napoli. Questo piatto, profondamente radicato nella cultura culinaria della città, è un vero simbolo di tradizione e gusto. Il ragù, con il suo sapore ricco e la sua storia affascinante, invita a un viaggio nel tempo e nei sapori della Napoli antica.

In cosa consiste l’evento e dove si svolge

La Sagra del Ragù si svolge nella pittoresca cornice della Piazza del Grande Archivio. Questo evento annuale attira numerosi visitatori, desiderosi di assaporare un piatto tradizionale in un’atmosfera festiva e coinvolgente. La sagra non è solo un’opportunità per gustare il ragù, ma anche per immergersi nella cultura e nelle tradizioni di Napoli.

Cosa si mangia? Ecco cosa prevede il menù

Il menù della sagra è una celebrazione della cucina napoletana: Pasta al Ragù Napoletano, seguita da salsicce e tracchiulelle. A soli 10€, questo menù offre un assaggio autentico di Napoli. Inoltre, per soli 2€, si può godere di un bicchiere di vino, perfetto per accompagnare il pasto. L’atmosfera è rallegrata dalla musica e dalla presenza di figure iconiche come Pulcinella e Masaniello.

Contatti e informazioni: pagina Facebook ufficiale

  • Dove: Piazzetta Grande Archivio
  • Quando: Venerdì 08 dicembre 2023
Seguici su Telegram
Scritto da Andrea Navarro
Fonte immagine: FB @seggiodelpopolo
Potrebbero interessarti