Raccolta differenziata dell'umido a Napoli: a Fuorigrotta parte il servizio sperimentale

Pubblicato 
venerdì, 23/09/2022
Di
Fabiana Bianchi
Bidoni della raccolta differenziata a Napoli

Asia e il Comune di Napoli si stanno impegnando per il potenziamento della raccolta differenziata dell'umido a Napoli e, a tal proposito, hanno deciso di iniziare con la diffusione degli appositi contenitori in alcuni quartieri che sono più indietro in questo servizio.

Si è partiti da Fuorigrotta, dove sono state posizionate alcune campane e distribuiti migliaia di kit a tantissime famiglie. Il kit comprende la biopattumiera ed il materiale informativo su come si smaltiscono correttamente i rifiuti nell'umido.

Sono state installate campane per la raccolta differenziata dell'umido sul viale Augusto e su via Diocleziano e si proseguirà così nelle prossime settimane anche verso Bagnoli.

L'avvio di questo servizio a Fuorigrotta al momento è in via sperimentale, ma dovrebbe diventare definitivo in un prossimo futuro così da migliorare la qualità della raccolta differenziata

È fondamentale trasformare l'umido in energia

Soprattutto in questo periodo in cui la crisi energetica incombe su di noi, con costi sempre maggiori, sfruttare al meglio gli scarti organici nelle nostre abitazioni è molto importante. Lo stesso sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, rivolgendosi alla popolazione ha dichiarato che un fondamentale contributo nella lotta alla crisi può venire dall'economia circolare:

I rifiuti, anche quelli organici, se separati bene, possono essere trattati per diventare energia. Ma perché ciò sia possibile abbiamo bisogno del vostro aiuto. Con un po’ di attenzione in più e qualche piccolo ulteriore accorgimento, possiamo migliorare la qualità della nostra raccolta e traguardare l’obiettivo che ci siamo prefissi sin dal nostro insediamento: più igiene, più decoro, maggiore autonomia ed efficienza. Attraverso la trasparenza delle nostre azioni puntiamo a costruire un clima di partecipazione e collaborazione.

I nostri rifiuti domestici, infatti, possono essere trasformati in fertilizzanti ed in biogas.

Il servizio sarà esteso a tutta la Municipalità

Come detto, al momento il servizio è in via di sperimentazione, ma nelle prossime settimane verrà esteso a tutti i cittadini della decima Municipalità, che oltre al Quartiere Fuorigrotta include anche il quartiere Bagnoli.

A Bagnoli, però, già da qualche anno si differenzia anche la frazione umida con il servizio porta a porta, quindi per fortuna si sono fatti già dei bei passi in avanti.

Quali rifiuti vanno buttati nell'umido

Ricordiamo quali sono i rifiuti che vanno raccolti nell'umido, almeno i principali:

  • rifiuti alimentari, cioè scarti di preparazione dei cibi, sia vegetali o animali;
  • cibi scaduti, senza il contenitore;
  • fazzoletti o tovaglioli di carta sporchi, ma non imbevuti di prodotti detergenti o cosmetici;
  • resti del cibo secco degli animali domestici;
  • fiori appassiti o morti;
  • sughero;
  • fondi del caffè;
  • filtri del tè;
  • scarti di frutta e verdura;
  • piccole ossa.

Naturalmente le buste che utilizziamo per la raccolta devono essere biodegradabili.

Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram