Procida Capitale della Cultura, stampato un francobollo speciale dedicato all'isola

Pubblicato 
martedì, 25/01/2022
Di
Fabiana Bianchi
Panorama di Procida

Quest'anno, come sappiamo, è Procida la Capitale Italiana della Cultura 2022 e sicuramente saranno tante le iniziative e gli eventi che saranno organizzati durante l'anno e che attireranno sull'isola turisti da tutta Italia che ne scopriranno tutte le bellezze.

Per l'occasione, Poste Italiane ha realizzato un francobollo celebrativo in onore di Procida richiamando l'importante concetto che la cultura "affranca", dunque libera. Infatti, ci fa sentire sempre più liberi ampliando le nostre vedute sul monto.

Le 22 lettere simboliche

Il giorno della presentazione del francobollo, il 22 gennaio, sono state inviate anche 22 lettere simboliche direttamente dall'isola e diretta destinatari "speciali". In questo modo, Procida inizia il suo nuovo anno con l'iniziativa "La cultura non isola: affranca".

Le lettere sono sempre state considerate uno strumento privilegiato per comunicare idee e valori di diverso tipo e queste 22 lettere "sul futuro" sono state spedite ad altrettanti importanti personalità della cultura del nostro paese, che più in basso sveleremo.

Francobollo per Procida

Il contenuto della lettera

Ecco cosa è scritto in questa speciale lettera.

Caro Amico, cara Amica,

il 2022 per la comunità dell’isola di Procida è l’anno di un appuntamento importante. Un anno stretto in un orizzonte di futuro ancora incerto ma al contempo ricco di speranze. A quell’orizzonte è rivolto lo sguardo di Procida Capitale Italiana della Cultura. Una piccola comunità che guarda in avanti, orgogliosamente consapevole del suo potenziale creativo, cosciente di una sfida che apre scenari inediti dal potente valore simbolico.

Nella piccola isola di Procida si parlano le generazioni: i singoli sono tutt’uno con la propria terra e la propria comunità. È di questi legami profondi e indissolubili tra le persone e il loro habitat, che si nutre un denso patrimonio, materiale e immateriale, che crea ponti tra passato, presente e futuro.

Da questa particolare condizione discende una concezione di cultura in grado di creare comunità solidali, dove la persona e i suoi bisogni sono il centro di un sistema di relazioni, in cui la sostenibilità diventa un modo di vivere e rispettare la terra che ci permette di esistere.

Ma questo non basta.

A Procida viviamo da sempre anche di scambi, essenza stessa della nostra esistenza. Quindi, per ispirare la nostra visione del domani, abbiamo scelto te e altre 21 persone, portatrici di storie di coraggio, inclusione, libertà, sostenibilità e immaginazione.

Per questo, Caro Amico, cara Amica, ti scriviamo e ti chiediamo: cos’è per te la cultura?
Come può questa dimensione valoriale rispondere alle sfide del tempo che viene? Quando e come la cultura può diventare strumento di bene comune e non solo puro diversivo?

Saremmo felici di accoglierti a Procida, per raccontare sia alla nostra piccola comunità avvolta dal mare, che alla comunità più ampia che il nostro progetto riuscirà ad aggregare, come questo possa consolidarsi nella costruzione di un patrimonio che abbatta le barriere per costruire ponti.

Un patrimonio da restituire nelle mani di tutti e, soprattutto, al mondo di domani.

Procida 2022
Capitale Italiana della Cultura

Lettera speciale da Procida

Gli importanti destinatari

Ecco a chi sono state inviate:

  • Samantha Cristoforetti - Astronauta e aviatrice italiana
  • Ilaria Cucchi - Attivista, impegnata per la riabilitazione del nome del fratello Stefano, morto in carcere
  • Emergency - Associazione umanitaria fondata da Gino Strada
  • Papa Francesco
  • Filippo Grandi - Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati
  • Haoua - Ospite Sprar di Procida
  • Antonio La Cava - Maestro di strada
  • LiscaBianca - Organizzazione no-profit per favorire l’inclusione sociale e lavorativa di giovani svantaggiati
  • Malala Yousafzai - Attivista e blogger pakistana, vincitrice del Nobel per la Pace nel 2014
  • Sergio Mattarella - Presidente della Repubblica Italiana
  • Bartolo Mercuri - Ex detenuto
  • Dmitry Muratov - Giornalista russo direttore di Novaja Gazeta e vincitore del Premio Nobel per la pace 2021
  • Giorgio Parisi - Fisico italiano, premio Nobel per la fisica 2021
  • Vincenzo Partinico - Pescatore di Lampedusa, ha salvato la vita a decine di migranti
  • Mirella La Magna Pignataro - Fondatrice del GRIDAS, presidio culturale anticamorra a Secondigliano e Scampia
  • Veronica Plebani - Canoista, snowboarder e triatleta italiana nelle gare paralimpiche
  • Liliana Segre - Attivista e politica italiana, superstite dell'Olocausto e testimone della Shoah
  • Aboubakar Soumahoro - sindacalista del Coordinamento Agricolo dell'Unione Sindacale di Base
  • Greta Thunberg - Attivista svedese, simbolo dell'ambientalismo giovanile
  • Patrick Zaki - Attivista e studente egiziano, in carcere dal 7 febbraio 2020 all’8 dicembre 2021
  • Ai Weiwei - Artista, designer, attivista, architetto e regista cinese
  • Gli operai della Whirpool
Cerchi qualcosa in particolare?

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram