Previsioni Meteo Caldo Africano, fino a 40° al Nord, meglio al Sud

Heatwave hot sun. Climate Change. Global Warming

L’estate italiana sta vivendo una fase critica in termini meteorologici. Un’ondata di caldo africano sta influenzando l’intera Penisola, promettendo temperature che possono raggiungere o superare i 40°C in alcune regioni.

Questa situazione non ha precedenti negli ultimi anni e richiede un’analisi dettagliata delle previsioni meteo per ogni area geografica del paese.

Da dove proviene questa nuova ondata di caldo

Il caldo africano è un fenomeno meteorologico noto che si manifesta quando una massa d’aria calda proveniente dal continente africano raggiunge l’Europa.
In questo caso, l’Italia è direttamente interessata, con effetti visibili su tutto il territorio nazionale.

Le previsioni del meteo per il nord Italia

Il nord Italia si prepara a vivere una settimana con temperature intorno ai +40°C. La situazione sarà aggravata dalla bolla africana che porterà temperature elevate su tutte le regioni settentrionali, in particolare sull’Appennino centrale.

La situazione prevista:

  • Temperatura: fino a 40°C
  • Durata: tutta la settimana
  • Zone più colpite: Appennino centrale

Le previsioni del meteo per il centro Italia

Il centro Italia non sarà da meno, con temperature che potrebbero eguagliare quelle del nord.
La situazione sarà leggermente mitigata da qualche isolato temporale sull’Appennino, ma il caldo intenso sarà il protagonista.

La situazione prevista:

  • Temperatura: intorno ai 40°C
  • Eventuali temporali: soprattutto sull’Appennino centrale

Le previsioni del meteo per il sud Italia

Il sud Italia, seppur colpito dal caldo africano, sembra destinato a vivere una situazione leggermente meno estrema.
Nonostante le temperature elevate, un afflusso di aria leggermente più fresca manterrà i valori al di sotto delle punte massime registrate altrove.

La situazione prevista:

  • Temperatura: elevata ma più fresca
  • Confronto: meno estrema rispetto al nord e centro

La situazione in montagna e al mare

In montagna, lo zero termico raggiungerà quote straordinariamente alte, oltre i 3000 metri, con temperature che potrebbero superare i 30°C a 1500 metri.
Lungo il litorale tirrenico, le temperature saranno altrettanto elevate.

Il record di caldo storico

Questa seconda ondata di caldo segue quella del mese di luglio, che ha fatto registrare valori record, soprattutto al sud Italia, con una anomalia di +2.44°C. È stata una delle estati più calde nella storia recente dell’Italia, un trend che sembra destinato a continuare con il caldo intenso previsto per i prossimi giorni.

Seguici su Telegram
Scritto da Gennaro Marchesi
Parliamo di:
Potrebbero interessarti