HomeCulturaPompei, al Teatro Grande va in scena Pompeii Theatrum Mundi 2018 con quattro spettacoli classici

Pompei, al Teatro Grande va in scena Pompeii Theatrum Mundi 2018 con quattro spettacoli classici

Il Teatro Grande di Pompei, dove si terrà la seconda edizione di Pompeii Theatrum Mundi 2018

Al Teatro Grande di Pompei la seconda edizione di “Pompeii Theatrum Mundi”, la rassegna di drammaturgia antica nello scenario più suggestivo al mondo con quattro spettacoli tratti da opere classiche.

Dopo il successo dell’edizione 2017 torna, al Teatro Grande di Pompei, la rassegna di drammaturgia antica Pompeii Theatrum Mundi. La seconda edizione della manifestazione si terrà dal 21 giugno al 21 luglio 2018 e rappresenta un progetto quadriennale curato dal Teatro Stabile di Napoli – Teatro Nazionale e del Parco Archeologico di Pompei.

Il programma 2018 della manifestazione prevede la messa in scena di quattro spettacoli tratti da quattro celebri opere classiche, che consentiranno agli spettatori di rivivere la magica atmosfera del teatro antico su un palcoscenico del II secolo a.C., nel più suggestivo scenario al mondo.

Il Teatro Grande di Pompei, il più importante e affascinante sito archeologico del mondo, sarà quindi “teatro” di quattro importanti capolavori drammaturgici, tre dei quali in prima assoluta: Oedipus Rex di Robert Wilson; Medea dei coreografi Emio Greco e Pieter C. Scholten; Salomè di Luca De Fusco; Eracle secondo Emma Dante.

Programma di Pompeii Theatrum Mundi 2018

Dal 21 al 23 giugno 2018

Salomè

regia di Luca de Fusco

Luca De Fusco porta in scena il mito classico di Salomè, ambientato in epoca romana e non greca, quindi perfetto per la sua rappresentazione al Teatro Grande di Pompei. Il regista, direttore del Teatro Stabile di Napoli, offre una rilettura del capolavoro di Oscar Wilde mescolando tra loro teatro, danza, musica, cinema. In scena gli attori Eros Pagni, Gaia Aprea e Anita Bartolucci nei ruoli di Erode, Salomé ed Erodiade. Lo spettacolo è i prima assoluta.

Dal 5 al 7 luglio 2018

Opedipus Rex

regia di Robert Wilson

Il celebre regista statunitense Bob Wilson porta al Teatro Grande di Pompei il suo nuovo spettacolo Oedipus Rex, tratto liberamente dal capolavoro classico di Sofocle. Oedipus Rex è un progetto site specific per il Teatro Olimpico di Verona di Andrea Palladio, dove Edipo Re fu rappresentato nel 1585, con le scenografie del grande architetto Vincenzo Scamozzi. Questo grande evento teatrale unirà, quindi, due spazi scenici classici, unici al mondo.
Materia, spazio, luce e una scrittura scenica che annulla i confini tra teatro, danza, musica e arte figurativa, sono gli aspetti principali dello spettacolo di Bob Wilson come, del resto, la sua firma artistica.

Dal 12 al 14 luglio 2018

Non solo Medea

coreografia di Emio Greco e Pieter C. Scholten

Il Ballet National de Marseille (Balletto Nazionale di Marsiglia) racconta, attraverso il linguaggio della danza, una tragedia dei nostri giorni, ambientata tra le rovine della città distrutta di Pompei.
I due coreografi, Emio Greco e Pieter C. Scholten, si sono ispirati sui personaggi e sui temi di alcuni capolavori della tragedia greca classica, come Edipo e Antogone di Sofocle, Medea e le Baccanti di Euripide, per narrare una tragedia contemporanea: quella del genere umano che si prepara al futuro.

Dal 19 al 21 luglio 2018

Eracle

Regia di Emma Dante

La celebre regista siciliana Emma Dante indaga nell’Eracle di Euripide alla ricerca della parte femminile in un corpo maschile, alla ricerca delle ragioni e de desiderio del potere che, probabilmente, possono avere a che fare con la fragilità umana.
Emma Dante cerca qui di “invertire i codici canonici del teatro greco, dove gli uomini interpretavano ruoli da donna, affidando invece a donne ruoli da uomini”.
In scena si sviluppa un dramma della follia, quella che colpisce e trascina nella polvere l’eroe benefattore dell’umanità per antonomasia qual è Eracle.

Informazioni su Pompeii Theatrum Mundi 2018

Quando: dal 21 giugno al 21 luglio 2018, vari appuntamenti

Orari: gli spettacoli iniziano alle ore 21:00

Dove: Teatro Grande di Pompei, ingresso in Piazza Esedra, 80045 – Pompei

Prezzo biglietti:

  • Area blu: intero 30 euro; ridotto 25 euro
  • Area gialla: intero 25 euro; ridotto 20 euro
  • Area verde: intero 20 euro; ridotto 15 euro

Maggiori informazioni su biglietti, date e orari: Sito ufficiale | Pagina Facebook

Vota questo post
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
banner di collegamento a Napolike Turismo