Napoli – Roma 2-1: le pagelle del match. Osimhen e Simeone al top

Simeone, Olivera e Raspadori, calciatori SSC Napoli, festeggiano dopo un goal

La sfida tra Napoli e Roma è terminata 2 a 1 in favore dei partenopei. I ragazzi di Spalletti hanno giocato un’ottima partita, nonostante la difesa non ancora impeccabile, e hanno portato a casa 3 punti d’oro.

Ora il Napoli si trova a 13 punti di vantaggio dall’Inter, seconda in classifica. Il tifo azzurro è in fibrillazione.

Di seguito le pagelle dei calciatori che hanno preso parte a Napoli – Roma.

Pagelle squadra Napoli – Roma 2-1

Meret 7: vari interventi miracolosi. Nella partita contro la Roma, ha avuto una buona influenza sulla vittoria della sua squadra.

Di Lorenzo 6,5: ha imprudentemente lasciato El Shaarawy alle cure di Lozano. Tuttavia, sulla destra, ha mantenuto la squadra alta in molte situazioni.

Rrahmani 6,5: spesso si è sacrificato di fronte ai tiri giallorossi. Provvidenziale contro Ibañez al 62′.

Minjae 6: una prestazione media, tra la sua mancata autorete di testa nel primo tempo e il salvataggio provvidenziale al 61′, prima che Abraham segnasse sull’azione nata da un calcio di punizione di Dybala.

Mario Rui 7: un’altra eccellente prestazione. Ha spinto molto lungo la sinistra, facilitando l’assist di Kvaratskhelia per il gol stupendo di Osimhen. Dal 69′ Olivera 6: una buona presenza sul campo al posto di Rui.

Anguissa 7: severo in mediana, ha mostrato le sue abilità sia in fase offensiva che difensiva.

Stanislav Lobotka 6: a volte troppo precipitoso nelle scelte che fa, ha comunque giocato con cuore e determinazione.

Zielinski 7: un elemento importante della fase offensiva del Napoli. Ha fornito il lancio che ha portato al gol di Simeone, che ha deciso la partita. Dal 90′ +2 Ndombele: sv.

Lozano 6,5: mezzo voto in meno perché dimentica El Shaarawy sul gol dell’1-1, dopo una prestazione ottima lungo la destra. Dal 76′ Simeone 7: ha segnato un gol provvidenziale in soli 10 minuti, ma che potrebbe decidere un’intera stagione.

Osimhen 7,5: ha segnato un gol che ha fatto tremare lo stadio. Con un controllo prima di petto e poi di ginocchio e un destro stratosferico sotto la traversa, ha trasformato l’assist di Kvaratskhelia. Ha poi giocato per la squadra per tutto il tempo che è stato in campo. Dal 77′ Raspadori 6,5: infermabile, ha sfiorato il 3-1 al 91′ con un tiro basso salvato da Rui Patricio.

Kvaratskhelia 6,5: non così dominante come in altre prestazioni, ma riesce comunque a essere decisivo con un assist al bacio dalla sinistra per il gol spettacolare di Osimhen. Da 69′ Elmas 6,5: Entra e incanta come ormai ci ha abituati.

Spalletti 7,5: alcune incertezze difensive compensate dalla solita, traboccante prestazione offensiva della squadra, che ora è avanti di 13 punti rispetto all’Inter al secondo posto. Lo scudetto è davvero vicino.

Seguici su Telegram
Scritto da Vincenzo Napolitano
Fonte immagine: Profilo Facebook SSC Napoli
Parliamo di:
Potrebbero interessarti