Napoli – Rangers 3-0: le pagelle del match

Pubblicato 
giovedì, 27/10/2022
Di
Vincenzo Napolitano
Napoli-Sassolo, loghi

La quinta giornata dei gironi di Champions League ha visto contrapporsi Napoli e Rangers.

La squadra partenopea ha vinto in maniera netta, rifilando ben 3 goal alla squadra scozzese, che ora vede allontanarsi sempre di più la possibilità di un ripescaggio in Europa League.

Quella del Napoli è stata una partita di sostanza, di quelle di cui la squadra ha bisogno per continuare a portare a casa i risultati fenomenali che ha realizzato sino ad ora.

Vediamo le pagelle dei giocatori del Napoli, che hanno meritato tutti degli ottimi voti.

Pagelle squadra Napoli – Rangers 3-0

Ecco le pagelle dei giocatori che hanno preso parte a Napoli – Rangers.

MERET (voto 6): ha avuto poche preoccupazioni in difesa. Partita tranquilla la sua.

DI LORENZO (voto 7): partita deliziosa la sua. Serve a Simeone l’assist che sblocca la partita e poi svolge un egregio lavoro di difesa.

OSTIGARD (voto 7): suo il goal che mette la parola fine alle ambizioni dei Rangers. Partita lucida.

KIM (voto 6,5): i Rangers non sono stati un gran avversario per lui, che ha dovuto fare giusto poco più dell’ordinario. Cartellino giallo evitabile.

MARIO RUI (voto 6,5): avrebbe meritato un 7 per la partita e per l’assist, ma si è guadagnato un cartellino giallo decisamente evitabile.

Ndombele (voto 7): partita completamente diversa rispetto a quella giocata contro la Roma. Intensità e qualità.

LOBOTKA (voto 7): vero macinino di centrocampo. Non ha fatto sentire la mancanza di Anguissa.

ELMAS (voto 6): qualche bella azione e poi partita nella norma. Fa bene al gioco complessivo della squadra.

Dal 73° GAETANO (voto 6): entra e si occupa della regolare amministrazione.

POLITANO (voto 7): sulla fascia è una vera e propria sicurezza. E pensare che qualcuno in estate voleva venderlo.

Dal 73° LOZANO (voto 6,5): gioca solo una ventina di minuti, ma crea belle azioni e mette pressione agli scozzesi.

SIMEONE (voto 8): il vero uomo partita. Segna 2 goal nel giro di cinque minuti e diventa il secondo argentino nella storia a segnare 4 goal nelle sue prime 4 presenze in Champions League. Chi è stato il primo argentino? Semplice, suo padre. Vizi di famiglia.

Raspadori (voto 6,5): ci aveva abituato a vederlo segnare. Stasera ci siamo dovuti accontentare “solo” di un assist. Bravo, Giacomo.

SPALLETTI (voto 8,5): dodicesimo uomo in campo. Organizzazione tattica della partita perfetta e probabile primo posto nel girone assicurato (salvo sconfitta per 4 a 0 ad Anfield). Non è facile far mantenere la concentrazione alta alla squadra anche in partite prive di peso come questa.

Davvero una grande serata per la squadra partenopea.

Informazioni sull'evento

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram