Napoli – Juventus 5-1: highlights e sintesi della 18^ giornata

Calciatori SSC Napoli festeggiano dopo una vittoria

Il Napoli ha dato il via alla fuga scudetto battendo per 5 a 1 la Juventus, squadra più in forma del campionato.

I ragazzi di Spalletti, al netto di qualche ingenuità, hanno dimostrato di meritare il primo posto e lo hanno fatto con una prestazione sorprendete.

Ecco la nostra sintesi della partita.

Ampia sintesi Napoli – Juventus 5-1

Di seguito la sintesi e gli highlights minuto per minuto di Napoli – Juventus, conclusasi con il risultato di 5-1.

Napoli – Juventus 2-1: sintesi primo tempo

Il Napoli dà il via ai giochi, battendo il calcio di inizio.

Al 7° minuto, spauracchio per Di Maria, che sembra essersi infortunato. Il giocatore rientrerà poco dopo in campo.

I partenopei pressano sempre di più la Juventus. Al 13° minuto, Osimhen va vicinissimo al goal, ma la palla termina all’esterno della rete. Un minuto dopo, Kvaratskhelia prova una super rovesciata, ma il portiere bianconero respinge la palla. Ad intercettarla è Osimhen, che trova la rete del vantaggio azzurro.

Dal 22° al 39° minuto, la Juventus alza i toni e inizia ad impensierire il Napoli. La squadra di Spalletti, però, scatta in attacco. Osimhen taglia verso l’area bianconera e appoggia la palla a Kvaratskhelia, che insacca in rete con un quasi tiro a giro.

La Juventus, però, non ci sta. Continua ad attaccare e, per colpa di un’ingenuità di Minjae che perde palla in area, va a rete con Di Maria al 42° minuto.

Il primo tempo si rivela tutto sommato equilibrato.

Napoli – Juventus 5-1: sintesi secondo tempo

Il secondo tempo inizia con l’ingresso in campo di Elmas al posto di un dolorante Politano.

Il Napoli è decisamente dominante in questo inizio di secondo tempo e, infatti, segna il terzo goal al 55° minuto con Rrahmani, che fa un super tiro dal limite dell’area dopo aver recuperato un pallone battuto dal calcio d’angolo da Kvaratskhelia.

La Juventus prova una reazione, ma al 65° minuto Kvaratskhelia serve una palla a pennello sulla testa di Osimhen, che mette a segno il 4-1.

I bianconeri sono nel pallone più totale. Ad approfittarne è Elmas, che coglie un pallone da Di Lorenzo e calcia nella porta bianconera. Il portiere juventino intuisce la direzione della palla, ma un difensore la devia leggermente, facendola adagiare in rete al 72° minuto.

Dal Diego Armando Maradona è tutto: Napoli 5, Juventus 1.

Seguici su Telegram
Scritto da Vincenzo Napolitano
Fonte immagine: Profilo Facebook SSC Napoli
Parliamo di:
Potrebbero interessarti