Napoli – Cremonese 2-3 dopo calci di rigore: highlights e sintesi della partita

Pubblicato 
mercoledì, 18/01/2023
Di
Vincenzo Napolitano
Juan Jesus, calciatore SSC Napoli, esulta dopo un goal

In una partita che ha dell’incredibile, il Napoli è stato clamorosamente eliminato dalla Coppa Italia dalla Cremonese.

La squadra di Ballardini, nonostante la prestazione modesta, è riuscita a trascinare la partita fino ai rigori e a vincerla. Le colpe del Napoli sono evidenti, ma il risultato resta una vera sorpresa.

Ecco la nostra analisi con tutti i momenti salienti della partita.

Ampia sintesi Napoli – Cremonese 2-3 dopo rigori

Di seguito trovi la nostra ampia analisi con gli highlights della partita Napoli – Cremonese di Coppa Italia, conclusasi 2 a 3.

Napoli – Cremonese 2-1: sintesi primo tempo

La rima parte della prima frazione di gioco sembra abbastanza tranquilla: il Napoli fa possesso palla senza troppi problemi, ma le sue azioni sembrano decisamente troppo compassate.

Nonostante l’evidente superiorità del Napoli, la prima occasione da goal è della Cremonese. Al 18° minuto, infatti, Okereke fornisce un’ottima palla a Pickel, che infilza Meret.

Il Napoli si mette subito sull’attenti e, dopo una rocambolesca azione (poi verificata al VAR), va in rete con un colpo di testa di Jesus al 33° minuto.

Neanche cinque minuti dopo, al 36° minuto, Simeone, già protagonista dell’azione precedente, riceve palla da Zerbin e gonfia la rete della Cremonese di nuovo di testa.

Il primo tempo si conclude con il Napoli in vantaggio.

Napoli – Cremonese 2-2: sintesi secondo tempo

I primi 15 minuti del secondo tempo sono ricchi di cartellini gialli: Quagliata e Zerbin, infatti, vengono ammoniti.

Il gioco del Napoli continua ad essere troppo compassato e Spalletti prova a dare una mossa alla sua squadra facendo uscire Zerbin, Raspadori e Gaetano e facendo entrare Anguissa, Politano e Lobotka.

Il Napoli continua a dominare dal punto di vista del possesso palla, ma è davvero sprecone in attacco. La squadra partenopea non riesce a costruire delle buone azioni e sembra sottovalutare l’avversaria.

Ne approfitta la cremonese, che all’87° minuto effettua il suo secondo tiro in assoluto in porta e va in rete con Afena-Gyan.

Si va ai supplementari.

Napoli – Cremonese 2-3: supplementari e rigori

I supplementari iniziano col solito gioco compassato e Spalletti prova a sbloccare la situazione facendo entrare Osimhen al 102° minuto al posto di Ndombele.

Due minuti prima, al 100° minuto, la Cremonese è rimasta in 10 uomini a causa dell’espulsione di Sernicola per un brutto fallo, costatogli un secondo giallo.

Al 103° minuto, Osimhen sfiora il goal, parato da Carnesecchi. Un minuto dopo, Simeone colpisce il palo sinistro.

Il Napoli è decisamente più incisivo negli ultimi 10 minuti del match, ma ormai è tardi: si va alla lotteria dei rigori.

I calci di rigore, però, costano cari al Napoli. Lobotka, infatti, spiazza il portiere della Cremonese, ma sfiora il palo sinistro e la palla va fuori. La Cremonese non ne sbaglia nemmeno uno e porta la partita a casa.

I partenopei hanno peccato di superbia e hanno perso quella che sarebbe dovuta essere la partita più facile della stagione.

Fonte immagine: Profilo Facebook SSC Napoli

Iscriviti alla Newsletter

* obbligatorio

Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Lavora con noi
[ajax_posts]
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram