Pubblicato 
martedì, 25 Aprile 2017
Federica Guida

Le migliori sfogliatelle a Napoli

,

Riccia o Frolla? Qualunque sia la scelta, la sfogliatella napoletana è sempre una golosa bontà! Ecco dove trovare le migliori!

La sfogliatella è l’icona dell'arte pasticcera partenopea e a Napoli esistono alcune pasticcerie in cui trovare le migliori.

Sicuramente non è possibile pensare di andare a Napoli senza poter assaggiare la sfogliatella napoletana, da assaporare in ogni momento della giornata: per colazione con caffè o cappuccino, dopo pranzo per addolcire il palato o come dessert dopo cena. Un'unica regola: la sfogliatella va gustata calda o bollente!

Di sfoglietelle ne esistono due varianti: la sfogliatella "riccia", preparata cpn pasta sfoglia, croccante e ripiena di semola, ricotta, canditi, latte, uova e zucchero; la sfoglietella "frolla" in cui gli ingredienti sono racchiusi in un impasto di pasta frolla soffice.

Oggi a Napoli ricce e frolle originali, quelle ‚Äúad arte‚ÄĚ, sono servite in alcune pasticcerie, ritenute i ‚Äúmostri sacri‚ÄĚ della sfogliatella. Ecco, dunque, i ¬†locali dove gustare la migliore sfogliatella della citt√†.

Sfogliatelab

La famiglia Ferrieri da circa un secolo è maestra dell’arte dolciaria napoletana e nel loro laboratorio storico in piazza Garibaldi delizia turisti ed avventori. Oltre alle sfogliatelle tradizionali, frolla e riccia, il maestro pasticciere Ferrieri ha presentato un nuovo dolce: la sfogliacampanella, un perfetto incrocio tra la sfogliatella ed il babà. All’apparenza è una sfogliata riccia che nasconde un babà mignon avvolto in un mantello di fuso di cioccolato, bianco o fondente e chiuso da uno strato di ricotta.Da provare! economico 081 554 0165 Piazza Garibaldi, 82

Attanasio

Tutti gli amanti della sfogliatella conoscono l’Antico Forno delle Sfogliatelle Calde Fratelli Attanasio. Non è difficile trovarlo, basta seguire la scia odorosa che pervade le strade della Stazione Centrale in piazza Garibaldi. Il piccolo locale è una pasticceria d’asporto, famosa per l’irresistibile croccantezza della riccia e per la friabilità della frolla servite sempre appena sfornate.
I ripieni sono eccellenti, abbondanti, gustosi, profumatissimi di cannella e delicati ‚Äúda sciogliersi in bocca‚ÄĚ.
I prezzi sono decisamente economici, anche se l‚Äôattesa pu√≤ essere prolungata, data la grossa affluenza di clienti. La sfogliatella di Attanasio ‚Äúgenera dipendenza‚ÄĚ ed √® considerata tra le migliori di Napoli, dove tradizione e originalit√† sono rimaste inalterate nel corso degli anni. economico 081 285675 Vico Ferrovia 1/2/3/4

Pintauro

‚ÄúChi dice Pintauro dice Sfogliatella‚ÄĚ, infatti proprio qui, nacque la celebre delizia made in Naples. La pasticceria vanta la sfogliatella originale, quella con la S maiuscola, famosa in tutto il mondo. A distanza di anni Pintauro non si √® mai smentito: la sua sfoglia √® impareggiabile, la frolla croccante al punto giusto, il ripieno ricco, profumato, morbido ed i prezzi sono nella norma. Sia frolle che ricce sono servite roventi e spolverate da zucchero al velo, rito necessario per apprezzare a 360¬į l‚Äôeccelsa bont√†.
Divenuta una vera e propria tappa turistica, la piccola pasticceria √® sempre affollata di cittadini e turisti, storditi dal profumo delle sfogliatelle ‚Äúcalde calde‚ÄĚ e con le papille gustative in subbuglio. economico 081 417339 Via Toledo, 275

Sfogliatella Mary

La famosa pasticceria, sita all‚Äôingresso della Galleria Umberto, si presenta come un piccolo banco con vetrina a vista. Uno scrigno che racchiude ‚Äúun tesoro‚ÄĚ di sfogliatelle. Ricce e frolle, le dolci prelibatezze, sono note per le sfoglie croccanti e leggere con farciture generose e ben equilibrate. Servite ancora fumanti, le sfogliatelle di Mary sono una morbida esplosione di aromi e sapori: arancia, ricotta, cannella e canditi, una vera ‚Äúemozione per il palato‚ÄĚ.
I prezzi sono leggermente superiori alla media, ma la qualit√† e la freschezza degli ingredienti li giustificano pienamente. Il dolce take away vanta tantissima affluenza a tutte le ore della giornata, un‚Äôattesa che, a detta dei clienti, ‚Äúvale la pena di esser vissuta‚ÄĚ. economico 081 402218 Via Toledo, 66

Bellavia

Pasticceria siciliana storica trapiantata a Napoli nel 1925 nella parte collinare della citt√† di Napoli che da generazioni √® un punto di riferimento per la lavorazione dolciaria. La famiglia Bellavia si √® separata in vari rami, chi preferendo Rione Alto, chi preferendo aprire una cioccolateria. Sicuramente i dolci sono lievissimi e gustosi e la folla che ad ogni ora riempe¬†il locale ne √® la prova pi√Ļ tangibile. La colazione con caff√® e sfogliatella fa ormai parte dei tanti piccoli riti dei quartieri collinari napoletani. economico 081 546 3298 via Fragnito 82, Napoli

Carraturo

Le sfogliatelle ricce e frolle di Carraturo sono talmente buone e rinomate da essere ordinate in tutta Italia ed all’estero. La nota pasticceria, sita nei pressi di Porta Capuana, rappresenta il perfetto connubio tra gusto e tradizione, grazie a sfogliatelle calde, impeccabili, praticamente perfette, dalla consistenza particolarmente delicata delle sfoglie e dai ripieni cremosi, fragranti, saporiti e di ottima qualità.
I prezzi rientrano nella norma e il piccolo locale, fin dalle prime ore del mattino, √® pieno di clienti, specialmente di domenica, il tradizionale giorno delle ‚Äúpaste‚ÄĚ. Per i napoletani, i maestri pasticcieri di Carraturo, e le loro sfogliatelle, rappresentano un vero e proprio patrimonio per la citt√†, un‚Äôinestimabile fortuna da vantare in tutto il mondo. economico 081 554 5364 Via Casanova, 97, Napoli

Cuori di sfogliatella

Brand nato dal genio e dal talento del maestro Ferrieri che decise di innovare il concept della sfogliatella riccia proponendo ripieni alternativi. Lo slogan attuale del locale √® ‚ÄúUn‚Äôunica sfoglia, tanti cuori‚ÄĚ ed infatti i gusti attualmente disponibili sono pi√Ļ di 25 tra dolci e salati tra cui spiccano i¬†ripieni¬†al baccal√† e stracciata di bufala, ¬†o tra quelli dolci alla pera o alle mandorle. Non mancano le versioni senza glutine e vegane. economico 081 285685 Corso Novara 1

Scaturchio

Notissima storica pasticceria napoletana dove i pi√Ļ grandi artisti napoletani del calibro di Tot√≤ o dei De Filippo si fermavano a gustare il caff√® con il bab√†. Altra specialit√† √® ovviamente la sfogliatella preparata con una ricotta leggerissima e forse lievemente meno dolce di quella delle altre pasticcerie. Qui √® dove √® stato inventato¬†il cioccolato ministeriale da assaggiare nel formato mignon, il formato grande rischia di stufare. √ą sempre molto affollato ma √® solo dimostrazione della qualit√† dei dolci. Prezzi leggermente pi√Ļ alti. economico 081 551 7031 Piazza San Domenico Maggiore 19

Pasticceria Madonna a Capodichino

Questa pasticceria si trova a Capodichino, non distante dall'aeroporto ed √® perfetta se si vuole portare con s√® un assaggio della pasticceria napoletana grazie al packaging fornito che permette il trasporto sicuro anche dei dolci pi√Ļ cremosi. Dolci della tradizione come le deliziose sfogliatelle ma anche dolci innovativi che sapientemente uniscono diverse preparazioni tradizionali come il "Vesuvio", l'unione di una sfogliatella e di un bab√† oppure la zeppola al bab√†, rivisitazione del dolce tradizionale della festa del pap√†, pasta choux fritta in olio bollente riempita con un bab√† napoletano¬†e guarnita con panna e cioccolato. economico 081 751 1837 Via Cupa Carbone, 44

Pasticceria Sirica

Una vera istituzione per San Giorgio a Cremano e¬†apprezzatissima anche a Napoli, la Pasticceria Sirica √® da ben pi√Ļ di 30 anni uno dei centri di eccellenza della pasticceria tradizionale napoletana. Splendide le sfogliatelle, i bab√† e le mini capresi tutte cucinate con ingredienti di alta qualit√† rigorosamente a km 0. Non solo pasticceria napoletana ma anche rosticceria e pasticceria internazionale, con sacher e torte bavaresi. Una piccola curiosit√†: la pasticceria Sirica √® la pasticceria della squadra Calcio Napoli e del Circolo Cannottieri. economico 0812551672 Via Francesco Cappiello, 55,San Giorgio a Cremano

La storia della sfogliatella

Come i dolci pi√Ļ famosi, anche la sfogliatella¬†√® nata per caso. La leggenda narra che circa 400 anni fa, nel convento di Santarosa sulla Costiera Amalfitana, una monaca, per non gettare della semola avanzata, ne cre√≤ un ripieno miscelandola con frutta secca, zucchero e liquore.

Una farcitura che inserì in un involucro sfoglioso, a base di strutto e vino bianco ed a cui conferì la forma di un cappuccio. Il dolce appena sfornato, dal profumo e dal gusto impareggiabili, fu battezzato Sfogliatella Santarosa, la quale, nel tempo, fu arricchita con amarene, crema pasticcera e ricotta.

La ricetta fin√¨ nelle mani del napoletano Pintauro, che la introdusse in citt√† cambiandone leggermente gli ingredienti. Cos√¨ nacque la Sfogliatella made in Naples tramandata fino ad oggi, farcita con semola, uova, ricotta, canditi, latte e zucchero; nella classica ‚Äúriccia‚ÄĚ, di pasta sfoglia, e nella versione ‚Äúfrolla‚ÄĚ preparata con la pasta frolla.

Cerchi qualcosa in particolare?
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram