Masterchef Italia 13, eliminati del 25 gennaio (settima puntata)

Lorenzo di Masterchef 13

Il 25 gennaio 2024, Masterchef Italia 13 ha testimoniato una delle sue sere più impattanti. La settima puntata non è stata solo un’ulteriore dimostrazione della crescente complessità e imprevedibilità del programma, ma ha anche segnato un punto di svolta nel percorso dei concorrenti.

Le eliminazioni di questa puntata, in particolare, hanno rivelato come anche i più piccoli errori possano costare caro in questa gara.

Alice eliminata da MasterChef 13 per la pasta cruda

Il primo colpo di scena della serata è stata l’eliminazione di Alice. La sfida dell’Invention Test, che richiedeva ai concorrenti di reinterpretare piatti del passato (spaghetti nero di sappia), presente (smash burger) e futuro (alghe e farina di grilli), si è rivelata fatale per Alice. La sua incapacità di completare il piatto e di presentarlo in modo adeguato ai giudici, incluso Joe Bastianich, ha portato alla sua inaspettata eliminazione.

Nonostante le aspettative, il suo piatto di spaghetti al nero di seppia non è riuscito a soddisfare i giudici. Il suo principale errore è stata la presentazione di una pasta completamente cruda, un deficit non trascurabile in un contesto di alta cucina come quello di Masterchef. Non ha saputo regolarsi con i tempi e il risultato è stato pessimo.

Lorenzo eliminato da MasterChef 13 per un piatto non all’altezza

Subito dopo l’uscita di Alice, un altro concorrente ha dovuto abbandonare la competizione: Lorenzo. Anche lui ha affrontato l’ardua sfida degli spaghetti al nero di seppia, ma con risultati ancor meno soddisfacenti.

Il suo piatto è stato descritto come verdognolo, un aspetto che ha immediatamente allarmato i giudici. In un ambiente dove la presentazione e il gusto devono andare di pari passo, l’errore di Lorenzo ha pesato significativamente sul suo percorso in Masterchef.

La decisione degli chef di eliminarlo ha sottolineato ancora una volta come, in questa competizione, non ci sia spazio per errori, soprattutto quando si tratta di piatti con una forte connotazione storica e culturale come gli spaghetti al nero di seppia.

Filippo eliminato da MasterChef 13 durante la prova di Iginio Massari

Durante la seconda puntata di Masterchef Italia 13, i concorrenti hanno affrontato una sfida di notevole difficoltà sotto la guida del maestro pasticcere Iginio Massari. In questa Skill Test, i partecipanti si sono cimentati nella preparazione di vari dolci, un compito che ha messo alla prova le loro competenze in ambito di pasticceria. Molti hanno incontrato notevoli difficoltà, evidenziando la complessità e la precisione richiesta in questo settore della cucina.

Tra i concorrenti che hanno eccelso, riscontrando meno problemi, troviamo Deborah, Eleonora, Antonio e Sara, che sono riusciti a guadagnarsi immediatamente un posto in balconata. Al contrario, Filippo, Kassandra, Marcus e Settimino si sono distinti per le loro prestazioni meno soddisfacenti. La tensione si è fatta sentire quando la decisione finale è caduta tra Filippo e Settimino.

Alla fine, è stato Filippo a dover lasciare la competizione di MasterChef 13 con il suo dolce che ricordava uno zampirone di colore verde, quindi un piatto molto respingente.

La sua eliminazione ha evidenziato quanto sia cruciale possedere non solo abilità nella preparazione di piatti salati ma anche competenze solide in pasticceria per poter avanzare in una competizione così esigente e variegata come MasterChef.

Seguici su Telegram
Scritto da Andrea Navarro
Parliamo di:
Potrebbero interessarti