Pubblicato 
martedì, 28 Maggio 2019
Adriano Biagioli

Lucciole e Sibilla al Lago d’Averno 2019: archeologia e natura con le lucciole

,
, ,

Le lucciole e la Sibilla al Lago d’Averno: natura, archeologia e vino ai Campi Flegrei.

L’associazione Gruppo Archeologico dei Campi Flegrei invita tutti, l'1, l'8 e il 22 giugno 2019, alla settima edizione dell’appuntamento con “Lucciole e Sibilla”, che è una visita serale al Lago d’Averno. Si va alla scoperta delle lucciole dentro all’area protetta del Parco regionale dei Campi flegrei.

Il Lago d’Averno era conosciuto dagli antichi come “aornos”, ovvero “senza uccelli” e per questa sua caratteristica era considerato come la porta d’accesso agli inferi. È un luogo pieno di reminiscenze storico-letterarie: qui forse si riescono a capire meglio i miti di Ulisse ed Enea e la poesia di Dante. Ma ci si può anche semplicemente abbandonare alla suggestione e alla travolgente bellezza dei luoghi.

Il percorso archeologico e naturalistico è accompagnato da guide turistiche regionali.
La visita include l'azienda agricola Mirabella, dove gli ospiti potranno godersi un delizioso aperitivo accompagnato dal vino della casa.
Prenotazione obbligatoria: tel. 3888352036; oppure email: [email protected]

Informazioni su “Lucciole e Sibilla al lago d’Averno”

Dove: il punto di ritrovo è nei pressi del Ristopub Caronte (estraneo all'iniziativa) in via Lago d’Averno

Quando: 25 e 26 maggio; 1, 8 e 22 giugno 2019

Orario: raduno alle 20 presso nei pressi del ristorante Caronte

Prezzo: adulti 10 euro; bambini dai 3 ai 10 anni, 3 euro

Per info consulta la pagina Facebook dell'evento

Cerchi qualcosa in particolare?
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram