HomeCronacaIl Parco sommerso della Gaiola a Napoli riapre al pubblico

Il Parco sommerso della Gaiola a Napoli riapre al pubblico

Gaiola

Il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris finalmente annuncia l’apertura del Parco Sommerso della Gaiola al pubblico!

Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, con un post sulla sua pagina Facebook, annuncia ai cittadini napoletani la riapertura dello straordinario Parco sommerso della Gaiola. 

Ovviamente si potrà accedere all’area solo su prenotazione e nel rispetto di tutte le norme stabilite sia per arginare la diffusione del Coronavirus e sia per tutelare un bene archeologico di straordinaria importanza.

Le norme e i comportamenti da rispettare

Norme da seguire per accedere all’area: 

  • La prenotazione è consentita solo per una fascia oraria (mattina 9.00-13.00 o pomeriggio 14.00-18.00) per consentire l’accesso a più persone in sicurezza
  • L’accesso per ogni fascia oraria è consentito ad un massimo di 75 persone (mattina max 75, pomeriggio max 75)
  • Per prenotare bisogna essere maggiorenni, i minorenni possono accedere solo se accompagnati da un adulto
  • Ogni prenotazione può essere effettuata per max 5 partecipanti (di cui almeno 1 adulto), inserendo i dati richiesti per ogni partecipante (nome, cognome, data nascita, tipo e n. documento)
  • E’ possibile prenotare esclusivamente il giorno precedente a partire dalle ore 08:00 o il medesimo giorno (fino ad 1 ora prima della chiusura e comunque fino al raggiungimento della disponibilità)
  • E’ obbligatorio mostrare all’ingresso il ticket di prenotazione sul cellulare o stampato al personale preposto al controllo
  • E’ obbligatorio portare con sé il documento di riconoscimento indicato in fase di prenotazione (per ogni partecipante)
  • La sosta nell’area di balneazione pubblica è consentita solo ed esclusivamente effettuando la prenotazione
  • Al termine della fascia oraria per cui si prenota, l’area deve essere immediatamente liberata
  • E’ vietato parcheggiare veicoli sulla strada carrabile di Discesa Gaiola

Norme anti-Covid 19

  • Verrà misurata la temperatura corporea tramite termometro ad infrarossi, e se maggiore di 37,5 sarà negato l’accesso.
  • Mantenere la distanza interpersonale di almeno 1 metro
  • Indossare la mascherina se la distanza interpersonale è < di 1 metro
  • Tenere la distanza di almeno 1,5 metri tra attrezzature da spiaggia (teli mare, lettini)
  • Tenere la distanza di almeno 3,2 metri tra gli ombrelloni
  • Evitare assembramenti
  • Non svolgere attività ludico-sportive di gruppo
  • Non sostare sulla battigia
  • Non sostare sul corridoio di sicurezza

Norme di tutela ambientale

  • È obbligatorio conoscere e rispettare la normativa per la tutela ambientale ed archeologica dell’Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola prevista dal Decreto Interministeriale 07/08/2002
  • È vietato introdurre nell’area bottiglie plastica/vetro, lattine, bicchieri, piatti plastica
  • È vietato abbandonare nell’area qualsiasi tipo di rifiuto. Eventuali rifiuti vanno riportati con sé e depositati negli appositi contenitori sulla strada carrabile
  • È vietato pescare o raccogliere organismi animali o vegetali
  • È vietato raccogliere formazioni rocciose o archeologiche
  • I fumatori dovranno munirsi di posacenere tascabili

Se tali regole non verranno osservate i trasgressori verranno segnalati alle autorità competenti e non potranno più effettuare future prenotazioni per accedere all’area.

Per la prenotazione visitare il Sito Ufficiale.

Vota questo post
[Voti: 0   Media: 0/5]



banner di collegamento a Napolike Turismo