22 Marzo 2021
Serena De Luca

Il Castello Aragonese di Baia illuminato di sera: aprono anche nuove sale

,

Il bellissimo Castello Aragonese di Baia illuminato di sera: sarà visibile dal Golfo di Pozzuoli, ed intanto aprono nuove sale del Castello!

Il meraviglioso Castello Aragonese di Baia, che fu eretto nel 1495 dal re Alfonso II d’Aragona, sorge in un'area strategica, ovvero su un promontorio a 51 metri sopra il livello del mare, dominando così il Golfo di Pozzuoli fino a Procida, Ischia e Cuma.

Attualmente sono iniziati i lavori che permetteranno di illuminare di sera il bellissimo Castello di Baia che sarà quindi così visibile da tutta la costa Flegrea. Presto inizieranno anche i lavori dedicati all'impianto di illuminazione per il percorso di visita serale al Castello. 

Le nuove sale del Castello

Il Castello Aragonese di Baia custodisce al suo interno il Museo Archeologico dei Campi Flegrei, un sito prezioso che contiene unici e straordinari reperti ritrovati nei siti archeologici dell’area flegrea.

Infatti, oltre ai lavori che interesseranno l'illuminazione esterna del Castello e le visite serali, presto verranno aperte anche le sale che riguardano il Ninfeo di Punta Epitaffio ritrovato a Baia sommersa, il Sacello degli Augustali di Miseno, e i gessi rinvenuti alle terme di Baia. Sale che sono rimaste chiuse al pubblico per oltre 20 anni.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram